sabato , Luglio 24 2021

Erice. Convegno “emozionale” cortili e vicoli – itinerari di vita vissuta

Valderice_Convegno_Cortili_e_Vicoli_2014_76Erice – Si è concluso con un grande successo di pubblico il convegno “Cortili e Vicoli – Itinerari di Vita Vissuta”, svoltosi presso il Molino Excelsior, a Valderice.
L’ evento, promosso dall’Associazione di promozione sociale “Al Plurale” in collaborazione con gli allievi del corso di formazione “Esperto Marketing delle Risorse Naturali e dei Beni Culturali” dell’Ente di Formazione Professionale “Medea” , ha visto la partecipazione di illustri esperti del territorio che si sono confrontati sul tema.
In particolare, sono intervenuti: Renato Lo Schiavo, docente di latino e greco e scrittore, che ha proposto una relazione su storia, tradizioni, aneddoti e altre curiosità dei cortili e dei vicoli di Trapani e Erice; Gioacchino Piazza, architetto, che ha dato il suo contributo culturale sull’ architettura e sull’urbanistica antica dei due centri storici; Paolo Salerno, esperto in turismo e sviluppo locale – presidente dell’Associazione “Trapani Welcome”, che ha argomentato sul tema “Il turismo: problematiche e prospettive, proposte di itinerari turistici alternativi per la scoperta dei centri storici interessati”; Alessia Martino, allieva del corso di formazione “Esperto Marketing delle Risorse Naturali e dei Beni Culturali” dell’Ente di Formazione Professionale “Medea” ha illustrato l’esperienza formativa e gli obiettivi e finalità dell’evento. Moderatore: Carmelo Ilario, allievo del corso.
“L’evento è stato l’occasione per riscoprire i cortili e i vicoli come proposta non solo per i turisti che visitano i centri storici di Erice e Trapani per la prima volta, ma anche per i residenti, invitandoli a gettare un’occhiata attenta a tutti quegli angoli e quelle viuzze del centro storico che spesso guardano senza vedere realmente. Percorrere cortili e vicoli, curtigghi e vanedde, ci ha permesso di conoscere la storia urbanistica di Trapani, la vita nascosta degli abitanti di Erice, i luoghi dei racconti d’infanzia dei nostri nonni, le forme e le dinamiche della vita di un tempo”, così hanno dichiarato gli allievi del corso.
Nel corso dell’evento sono stati proiettati inoltre due video realizzati con fotografie scattate dagli allievi durante le uscite didattiche. Per concludere si è svolta una degustazione di prodotti e vini locali offerti da aziende del territorio.

Check Also

Ipotesi vulcanica per i ‘terreni caotici’ su Marte

I ‘terreni caotici’ sono aree della superficie di Marte caratterizzate da una complessa morfologia che …