giovedì , Agosto 11 2022

Associazione Taormina Jazz: Roberto Gatto trio in “Jazz Christmas”

roberto-gatto-trioRoberto Gatto torna a Taormina, c/o Chiesa di Santa Caterina – sabato 27 Dicembre 2014 h. 21.30, invitato dall’Associazione Taormina Jazz per la terza volta, essendo stato presente nella prima edizione del Taormina Jazz Festival del 2010 e nell’edizione di quest’anno con il “Perfectrio”.

Il maestro Gatto, come batterista Jazz (e non solo), ha lavorato con cantanti italiani come Mina, Teresa De Sio, Lucio Dalla, Ornella Vanoni, Pino Daniele, Ivano Fossati, Gino Paoli, ma anche con Riz Ortolani ed Ennio Morricone. Ultimamente in Italia lavora meno e stabilmente solo con il suo “Perfectrio” (Alfonso Santimone e Pierpaolo Ranieri). Di recente ha suonato in Cina, Russia e Spagna con musicisti locali ma è a New York, dove ha casa, che vive e lavora più intensamente. Ed è qui che dovrebbe uscire a gennaio il suo ultimo lavoro “americano” con Doug Weiss e Avishai Cohen.

Gatto sarà accompagnato dai “nostri” Dino Rubino al pianoforte e Nello Toscano al contrabbasso.

Dino Rubino, nel recente passato è stato l’enfant prodige del Jazz italiano. Vincitore nel 1989 del più prestigioso concorso di selezione del talento emergente del Jazz nostrano: il premio Massimo Urbani. Enrico Rava, qualche anno fa dichiarò. “ …ritengo sia il migliore di tutti noi”. Il talento di Rubino è tale che riesce ad alternarsi indifferentemente e con tocco deciso in una infinita dicotomia sia al pianoforte che alla tromba. Grazie sia a questa versatilità ma soprattutto alla sua sensibilità artistica ed al suo personale gusto interpretativo, è richiestissimo in Italia, dove collabora con Roberto Gatto, Paolo Fresu, Enrico Rava, ed all’estero. Di recente, trasferitosi in Francia, sta riscuotendo anche qui un enorme successo in particolare a Parigi dove adesso vive.

Nello Toscano, contrabbassista e compositore di grandissima esperienza. Anche lui tra i soci fondatori nonché Direttore Artistico dell’Associazione Taormina Jazz. E’ uno dei musicisti più noti e solidi del Jazz nostrano e punto di riferimento certo anche per artisti internazionali. Vanta anch’egli innumerevoli collaborazioni e produzioni discografiche ed è considerato dai più un fine talent scout.

Check Also

Ma come fanno i bio-sensori? Ce lo dice Einstein

Capire come fa una molecola in un fluido biologico a raggiungere e interagire in pochi …