martedì , Novembre 29 2022

A Caltanissetta la delegazione americana settore agroalimentare

prodotti nisseni presentati in AmericaArriva domenica a Caltanissetta la delegazione americana composta da dieci rappresentanti del settore agroalimentare che faranno visita alle aziende nissene che partecipano al progetto “Terranova – Terra di Sapori” e che hanno già avuto modo di presentare i propri prodotti lo scorso novembre in Florida. Il progetto è stato avviato dalla Provincia Regionale di Caltanissetta tramite il proprio Ufficio Europa e con l’apporto dell’agenzia Strategica srl, in seno al PIT n. 8 “Poleis – Città e territorio in rete” finanziato per 160 mila euro dall’Unione Europea.

I dieci operatori statunitensi sono:

– Francis Cuomo in rappresentanza del De’Romos Gourmet Market & Restaurant che ha oltre 300 posti a sedere e offre cibo italiano con prodotti provenienti anche dalla Sicilia: è interessato soprattutto a olio e pasta;

– mr. Mitaro direttore dello stesso ristorante per la divisione vini e quindi interessato alla relativa produzione siciliana;

– Stefano Barbiero di Italimport, importatore di prodotti tipici siciliani: ricerca in particolare pasta biologica e conserve;

– mr. Cuccia (Cuccia Specialty Food) importatore soprattutto di prodotti congelati ma anche di vegetali, olio di oliva, pasta, spezie, miele e aceto balsamico: anche lui ricerca olio e pasta biologica;

– miss Baum (The Creek Group) tratta l’importazione di vini siciliani;

– mr. Baiamonte (Selected Food & Beverage) importa e distribuisce prodotti agroalimentari (olio, conserve, pasta, salumi) e vino per la società Selected Wine of Texas: è interessato a pasta, olio e vino;

– mr. Parrish (The Dells Group) specializzato nel lancio e nella promozione di prodotti di alta qualità nel mercato statunitense nei canali della ristorazione e dei delicatessen;

– mr. Ferrario (Italy Sourcing) cura promozione, assistenza nella campionatura, documentazione, spedizione e certificazioni per la spedizione e vendita dei prodotti nel mercato Usa;

– mr. Skufca (Jhonson & Wales University) responsabile stage del corso food&beverage indirizzato a cuochi e studenti americani per tirocini di tre/quattro mesi presso aziende siciliane;

– mr. Duarte (Flat Creek Estate) direttore di un’enoteca e bistroit, importatore e distributore di vino: è interessato a quello siciliano, oltre ad olio e pasta.

La delegazione americana si tratterrà fino al 28 gennaio visitando le aziende Frantoio Polizzi, Molini Riggi ed Edoardo & Manfredi (di Caltanissetta), Olio Arkè e Natura (Serradifalco) e Azienda Agricola Fiore (Butera); ma ci sarà possibilità di incontri anche con altri produttori.

Check Also

Componenti degli oli essenziali contro il deterioramento dei libri

Il patrimonio archivistico e librario è spesso compromesso da processi di deterioramento dei materiali cartacei, …