lunedì , Agosto 15 2022

A Catania e Troina i workshop interattivi con i ragazzi della Comunità San Patrignano

im patrignanoGuardarsi allo specchio per confrontarsi con se stessi e riflettere sul rapporto con gli altri. E’ ciò che accade nei workshop “Riflessi – Noi, gli altri e Lo Specchio”, che mercoledì 6 e giovedì 7 maggio coinvolgeranno gli studenti delle scuole di Catania e di Troina. I workshop sono condotti dai ragazzi della campagna di prevenzione contro le dipendenze WeFree della Comunità San Patrignano e realizzati insieme con il network di scuole e accademie di danza Drop Company. Le tappe a Catania e Troina rappresentano la conclusione del progetto realizzato con il contributo di Fondazione Sicilia, che ha promosso il progetto WeFree con due spettacoli e quattro workshop nella regione, con la collaborazione dell’associazione Amici San Patrignano Troina.

La mattina di mercoledì 6 maggio i primi due workshop si terranno al liceo scientifico e linguistico “Principe Umberto di Savoia” di Catania (via Chisari 8). Il giorno dopo l’appuntamento è all’IISS Ettore Majorana di Troina (EN, via Aldo Moro 147). Non aver paura di guardarsi allo specchio: è questo l’obiettivo dei “Riflessi” che i ragazzi di San Patrignano proporranno agli studenti. Il format prende spunto dall’opera pirandelliana “Così è (se vi pare)”, dove il protagonista si ritrova a parlare con la sua immagine riflessa. Un momento dedicato ai giovani, dove il movimento abbinato al teatro e alla danza suggerisce spunti di riflessione sul modo di guardare se stessi e le persone con cui si entra in relazione, con un particolare focus sulle dinamiche all’interno dell’ambiente scolastico. Obiettivo, trasmettere un forte messaggio di prevenzione coinvolgendo gli studenti in prima persona.

Check Also

Ma come fanno i bio-sensori? Ce lo dice Einstein

Capire come fa una molecola in un fluido biologico a raggiungere e interagire in pochi …