domenica , Giugno 23 2024

La cucina del giorno dopo… leccornie dal riso in bianco!

Il riso è uno degli alimenti più adatto alla trasformazione, non si butta mai qualunque sia l’avanzo: riso in bianco o risotto, alcuni recuperi sono facilmente intuibili altri non ci vengono in mente a primo acchito. Vediamo qualche modo per riciclare il riso trasformandolo in qualcosa di altro e altrettanto gustoso e prezioso. Divido in due gruppi le ricette tra ciò che posso ricavare con il riso bianco e quello che posso farci con un risotto. Le dosi degli altri ingredienti saranno dimensionate alla quantità di riso avanzato.

Oggi parliamo di riso in bianco, prima in versione dolce e poi salata.

Crespelle dolci di riso:

Ingredienti da aggiungere: latte, farina 00, lievito istantaneo per dolci o lievito di birra, zucchero, buccia di limone, cannella, miele, succo di arancia, olio per frittura.

Se mi avanza del riso bianco ci posso fare delle gustose crespelle al miele: sciacquo in acqua fredda e poi asciugo bene il riso prima di conservarlo. Al momento di usarlo lo metto in una casseruola coprendolo appena con il latte e facendogli riprendere il bollore  -la quantità di latte sarà rapportata al grado di cottura del riso, più è cotto e meno latte sarà necessario-, aggiungo un po’ di  zucchero, aromatizzo con la buccia di limone e/o  di arancia grattugiata,  un pizzico di cannella e/o la vaniglia; faccio bollire finché tutto il latte viene assorbito. Lascio raffreddare e poi preparo un impasto aiutandomi con la farina bianca  e  un po’ di lievito istantaneo  –se ho fretta, altrimenti metto del lievito di birra e lascio per un paio di ore a lievitare.  Formo un impasto abbastanza morbido che sistemo su un tagliere. Da qui, una volta lievitato, aiutandomi con un coltello bagnato  taglio dei bastoncini  che faccio scivolare direttamente nell’olio bollente. Lascio cuocere per qualche minuto avendo cura di rigirarli. Li pongo ad asciugare su carta assorbente.  Intanto sciolgo il miele sul fuoco con del succo di arancia o dell’acqua, non deve essere troppo liquido, e lo verso sulle crespelle rigirandole bene e delicatamente. Al posto del miele o in aggiunta posso usare dello zucchero a velo. Squisiti!

Arancinetti dolci  con ripieno di Nutella

Ingredienti da aggiungere: latte, farina 00, uova o pastella, Nutella o altra crema alla nocciola, zucchero, buccia di limone, cannella, mollica grattugiata, farina, olio per frittura, zucchero a velo.

Procedere come per la ricetta precedente, portando ad ebollizione il riso con il latte, quando il riso è freddo faccio delle palline, le spiano sulla mano ponendo al centro un cucchiaino di nutella, le richiudo. Bagno  gli arancinetti prima nell’uovo sbattuto o in una pastella (ottenuta sciogliendo la farina nell’acqua) e poi li passo nel pangrattato.  Friggo in olio bollente. Io per friggere uso l’olio di semi, possibilmente di arachidi. Quanto al ripieno ho provato a usare anche della crema o della ricotta lavorata con lo zucchero e profumata con buccia di limone e cannella. Ma devo ammettere che le migliori sono  quelle alla nutella che resta fluida e cremosa, buona anche la ricotta, mentre la crema sparisce assorbita dal riso. Spolverare con zucchero a velo e mangiarle calde o tiepide.

Insalata di riso dolce a colazione

Ingredienti da aggiungere: miele, frutta secca meglio se tostata, frutta candita a dadini, uva sultanina o mirtilli, granella di pistacchi o di nocciole.

Condisco il riso bianco con una cucchiaiata di miele,  allungato con un cucchiaio di succo di arancia, aggiungo frutta secca sbriciolata, frutta candita a dadini, uva sultanina o mirtilli, mescolo bene e lo servo nelle ciotoline cosparso di granella di pistacchi o di nocciole . Ottimo accompagnato da yogurt e tè verde.

Crochette di riso

Ingredienti da aggiungere: uova, parmigiano, menta, mollica di pane grattugiata, olio per friggere.

Amalgamare al riso l’uovo, il parmigiano, della menta fresca, il pepe e, se necessario per raggiungere una consistenza adatta a lavorarle con le mani, della mollica di pane macinata.  Farne delle polpettine e friggerle in olio bollente. Possono essere fritte direttamente, o passate nella farina o nella mollica, ognuna di queste soluzioni le renderà diverse e con un grado di croccantezza differente.

Insalata di riso

Niente di più facile, ognuno la condirà con gli ingredienti che preferisce o che la fantasia gli suggerisce: pisellini, tonno, prezzemolo; sottaceti, mais, dadini di prosciutto o mortadella, julienne di verdure crude, ortaggi di stagione saltati in padella (in questo caso non sarà necessario altro condimento ma semmai insaporire le verdure prima di spegnere con pepe e curcuma)….perfino il composto pronto nei barattolini… L’insalata si potrà condire con majonese fluida fatta in casa e aromatizzata a piacere, yogurt aromatizzato con erba cipollina, o il classico salmoriglio di olio e limone o aceto.

Franca Ciantia

 

 

Check Also

Parmigiana di melanzane

Piatto unico, antipasto o contorno. Calda, tiepida e anche fredda (che permette di apprezzare al …