mercoledì , Maggio 22 2024

√i√i – personaggio dell’anno 2017 a Sindaco Valguarnera, ex aequo Sindaci Enna, Agira e Calascibetta

Graduatoria di buona reggenza dell’ingovernabile.
Premio dell’anno 2017 a Sindaco Valguarnera, ex aequo Sindaci Enna, Agira e Calascibetta

L’errore concettuale dell’impegno come presenza o anche presenzialismo di primi cittadini sempre occupati a schivare il pericolo del facto grazie ad acrobazie linguistiche come l’ “autofrasi della sintomatica contemporanea” ha permesso di stilare a schiffarati, buonisti, etero gestiti e indubbiamente interessati, la graduatoria dei meglio. E dato che il Paese tende alla prescrizione del condono perdonato, del “mettiamoci una pietra sopra” e del “meglio u tintu saputu” ai primi fra i primi noi chiediamo perdono (si fa per dire!) per tanta malacreanza.

Sindaco Valguarnera

Fra quanti in nome della governabilità hanno fatto il gran salto, sola si erge e svetta, la Sindaca di Valguarnera, il CdR, dopo che Legambiente ha menzionato il Sindaco di Valguarnera per il premio “Attila” per la fuoriuscita dal Parco minerario Floristella, non poteva sottacere l’impegno profuso per avere indotto i Consiglieri dell’opposizione affinchè mettessero il “bavaglio” durante una seduta del massimo consesso civico, e, perché no, ad una parte della stampa.
Il premio “a mia insaputa” va al Sindaco di Agira che una voragine vide aprirsi senza “né mangiari e mancu viviri”.
Calascibetta assurge a comune per la famiglia e i parenti in generale, ma di certo e senza ombra di dubbio il più illuminato risulta Di Pietro, che di Enna fece faro in mezzo all’oscurità di una ex provincia destinata a diventare cloaca del Paese.
Una leggera menzione non poteva mancare (ma non degna di premio, anche perchè “vincitore” lo scorso anno) a il glorioso Armando.

P.S.
A che serve un’ inchiesta giornalistica? A portare a galla verità nascoste e scomode, a svelare. Ma anche a contribuire affinché qualcosa cambi. Abbiamo ciò che meritiamo e per tanto grazie a chi ci prova e gastime a chi sa solo chiacchierare, invidiosi di un potere che logora chi non ce l’ha. Di certo ViviEnna non alza bandiera bianca.


Per non dimenticare:
Personaggio dell’anno 2016: Sindaco Nissoria
Personaggio dell’anno 2015: Sindaci Assoro e Regalbuto

Check Also

√i√i – personaggio dell’anno 2020: Sindaco di Barrafranca (risposta del primo cittadino)

√i√i – personaggio dell’anno 2020: Sindaco di Barrafranca Sindaci coraggiosi e conigli muscolosi. Il premio …