domenica , Ottobre 24 2021

La zucca: regina dei primi piatti d’autunno

Col suo bel colore arancione vivace e il suo gusto delicato la zucca è tra i primi ingredienti che vengono in mente quando ci viene voglia di preparare deliziosi primi piatti dal sapore autunnale. La zucca è un ortaggio dalle molte proprietà benefiche e che per le sue caratteristiche è adatto ad essere utilizzato in molti modi in cucina. Sono tantissime le ricette, sia per piatti dolci che salati, in grado di esaltare al meglio il sapore di questo delizioso ingrediente. Un esempio? I ravioli ripieni di zucca, un primo piatto dalla notevole versatilità che si presta ad un’infinità di varianti gustose e prelibate.

Prima di tutto un consiglio: è sempre meglio non esagerare con la quantità di ingredienti da abbinare per il condimento dei ravioli, la zucca ha un sapore delicato che rischia altrimenti di essere coperto.

I ravioli sono la scelta ideale sia per piatti raffinati che per i pranzi e le cene di tutti i giorni.  Per un pranzo gustoso anche se si ha poco tempo ad esempio, i ravioli possono essere semplicemente passati in padella con burro e salvia o rosmarino, un classico semplice e buonissimo.

Se invece volete qualcosa di più elaborato, magari per deliziare amici e parenti per un’occasione particolare, perché non provate ad abbinarli ad una salsa di noci e taleggio? Anche questa è una ricetta molto semplice da realizzare ma dall’effetto garantito. Vi basterà preparare la salsa frullando nel mixer i gherigli di noce tostati insieme alla panna e a qualche cucchiaio di parmigiano mentre aspettate che i ravioli cuociano. Il taleggio va invece tagliato a cubetti e aggiunto ai ravioli soltanto alla fine, dopo averli fatti saltare in padella con la salsa di noci appena fatta. Riuscite ad immaginare qualcosa di altrettanto buono?

In realtà sì! Avete mai provato a combinare la cremosità della zucca con la croccantezza della pancetta? Per i ravioli di zucca si può preparare una crema sempre a base di zucca ma con l’aggiunta di cipolla e carota e un po’ di panna per avere un sapore delicatissimo da contrastare con quello deciso e un po’ dolce della pancetta croccante. Anche in questo caso bastano pochi minuti, dopo aver fatto brasare cipolla e carote tagliate fine aggiungete i cubetti di zucca da far cuocere fino a che non diventa morbida. Una volta pronta non vi resta che unire la panna e frullare. Saltate i ravioli in padella con la crema ottenuta e aggiungere la pancetta che avrete fatto rosolare a parte. Se volete un sapore più affumicato sostituite la pancetta croccante con lo speck.

Parlando di pasta fatta in casa non si possono non citare i ravioli o tortelli di zucca alla mantovana, un classico irrinunciabile della cucina tradizionale della città lombarda che però non sembra essere così diffuso nel resto d’Italia.

È il classico primo piatto del menu della vigilia di Natale a Mantova, una prelibatezza che unisce tutta la famiglia in questo giorno speciale. La particolarità del piatto sta nella scelta degli ingredienti per il ripieno. La zucca in questo caso è accompagnata dagli amaretti, dalla noce moscata e dalla mostarda tipica mantovana con il suo sciroppo, tutti ingredienti dal sapore dolciastro, insoliti per un primo. Essendo tanto ricco il ripieno, i ravioli mantovani si condiscono solitamente con il classico burro e salvia.  Da provare!

Non solo ravioli però, la zucca si abbina bene anche ad altri tipi di pasta ed è l’ideale per risotti cremosi e prelibati. Il suo gusto ci fa pensare subito a sapori autunnali, a profumi di bosco. Perché non abbinarla allora ai funghi? Il sapore della zucca si sposa bene con tanti tipi di funghi: porcini, champignon, o funghi misti di bosco per un condimento perfetto sia per il risotto che per tanti tipi di pasta come le farfalle, gli spaghetti, i rigatoni, a voi la scelta!

L’arrivo dei primi freddi ci fa venire di nuovo voglia di piatti cremosi e fumanti, anche in questo caso la zucca è l’ortaggio ideale, protagonista perfetta per zuppe di verdure o per vellutate. In entrambi i casi potete scegliere di prepararla insieme a zucchine e patate, compagne fedeli della zucca o lasciare libero sfogo alla fantasia.

Non siete amanti delle vellutate ma preferite qualcosa di più sostanzioso? Perché allora non dare il benvenuto all’autunno come si deve con qualcosa di più sfizioso come un risotto con la zucca e il melograno?

Si tratta di un primo piatto gustoso e raffinato, adatto anche a vegetariani e celiaci. Per questo risotto la scelta del riso è importante, si consiglia il carnaroli che con i suoi chicchi grossi e affusolati darà la consistenza giusta al piatto. La preparazione è molto facile, si tratta di un classico risotto alla zucca (a cubetti o cremosa) mantecato al burro e parmigiano reggiano. Per dare un tocco di originalità e di colore si aggiungono a preparazione ultimata dei croccanti e succosi chicchi di melograno per un effetto di contrasto con la cremosità della zucca. Per finire, decorate anche con un rametto di rosmarino per renderlo più profumato. Buon Appetito!

 

Check Also

Ricette e dolci tipici della comunità di Villarosa

Ricette e dolci tipici della comunità di Villarosa La gastronomia di Villarosa non si basa …