martedì , Aprile 16 2024

Lavaggio delle mani

Il lavaggio delle mani rappresenta da solo il mezzo più importante ed efficace per prevenire la trasmissione delle infezioni. Il lavaggio delle mani serve ad allontanare fisicamente lo sporco e la maggior parte della flora batterica transitoria della cute.
Le mani sono la parte del nostro corpo che entra in contatto con gli oggetti di uso comune, e quindi possono rappresentare il veicolo di ingresso di microorganismi patogeni.
Le mani entrano in contatto con banconote, mezzi pubblici, maniglie delle porte, attrezzi nelle palestre, banchi nelle scuole, denaro, oggetti sporchi, alimenti e poi entrano in diretto contatto con gli occhi, la bocca, il naso, la pelle, favorendo la penetrazione di agenti infettivi all’interno dell’organismo. Le mani rappresentano quindi un veicolo di trasmissione di batteri responsabili di raffreddore, influenza, malattie gastrointestinali e altro.
Per questa ragione da molti anni l’Organizzazione Mondiale della Sanità promuove il corretto e frequente lavaggio delle mani proprio come principale metodo di prevenzione delle malattie. Bisogna lavare le mani prima di: mangiare, maneggiare o consumare alimenti, somministrare farmaci, medicare o toccare una ferita, applicare o rimuovere le lenti a contatto, usare il bagno, cambiare un pannolino, toccare un ammalato. Allo stesso modo occorre lavare le mani dopo: aver tossito, starnutito o soffiato il naso, essere stati a stretto contatto con persone ammalate, essere stati a contatto con animali, aver usato il bagno, aver cambiato un pannolino, aver toccato cibo crudo, in particolare carne, pesce, pollame e uova, aver maneggiato spazzatura, aver usato un mezzo di trasporto (bus, taxi, auto, ecc.), aver maneggiato soldi, aver telefonato da cabine pubbliche, aver soggiornato in luoghi molto affollati, come palestre, sale da aspetto di ferrovie, aeroporti, cinema, teatri. Un buon consiglio quando si lavano le mani fuori casa, in lavandini comunitari, è quello di chiudere il rubinetto con lo stessa salvietta monouso con la quale si è asciugati.

Dott. Rosario Colianni

Check Also

Cambiamento climatico: un fattore di rischio importante per l’asma in Italia

Cambiamento climatico: un fattore di rischio importante per l’asma in Italia Individuata una correlazione tra …