lunedì , Aprile 15 2024

L’ennesimo femminicidio “per gelosia”

Gelosia, “sentimento morboso” e ossessione per la sua fidanzata.
Questo è il racconto dell’ennesimo femminicidio e per l’ennesima volta giornali e social giustificano quanto accaduto ossia l’assassinio di una donna, considerata dalla cultura maschilista e patriarcale, cosa del maschio all’interno di una dinamica tossica che spaccia il possesso per amore e trasforma tutte in bambole gonfiabili: disponibili sempre e sempre mute.
La Stampa titola “Ha ucciso Roberta per gelosia”; La Sicilia: “In paese si sentiva dire che Pietro Morreale maltrattava la sua fidanzata, si diceva che era molto possessivo nei confronti di Roberta. Era molto geloso» e il GdS : “Uno dei testimoni in precedenza aveva avuto una relazione con la vittima, con la quale continuava ad avere rapporti amichevoli, anche con telefonate e messaggi. È successo anche il 24 gennaio, a notte fonda (notte in cui poi la Siragusa è stata uccisa). A verbale ha dichiarato: «All’1.30 mi inviava un messaggio dicendomi che Pietro voleva consumare un rapporto orale con lei. Verso le 2.30 le inviavo un altro messaggio dicendole di chiamarmi per qualsiasi cosa. Non dormivo tutta la notte con un brutto presentimento». La specificazione del rapporto era necessaria?
Scrivere di gelosia, raptus e uomini che sbagliano, significa disconoscere la violenza sulle donne
Significa disconoscere il clima sociale e culturale che banalizza un atto criminale e lo racconta come un gesto sconsiderato, frutto di un momento, agito da parte di uomini in buona fede, spaventati, delusi, afflitti o esasperati da donne troppo emancipate, libere e sconsiderate. La maggior parte delle donne vittime di femminicidio denuncia, ma la parola di una donna è cosa di poco conto. Le denunce vengono spesso decontestualizzate, parcellizzate e rimandate al mittente perché il non detto è sempre lo stesso: la volontà di controllo totale e di pieno esercizio del potere maschile.

Gabriella Grasso

Check Also

Provincia di Enna: la DC è risorta e vive in mezzo a noi

LA DC E’ RISORTA E VIVE IN MEZZO A NOI Ma vi siete accorti che …