giovedì , Aprile 18 2024

Hub logistico-addestrativo militare Nicosia-Sperlinga-Gangi. La triplice alleanza si scioglie: ma sarà vittoria di Pirro?

La battaglia è vinta, ora manca da vincere la guerra. I comuni di Gangi e Nicosia si ritirano dalla Triplice Alleanza siglata lo scorso 8 maggio al Castello di Sperlinga e che avrebbe vincolato per 30 anni parte di questo entroterra alla costituzione di un Hub logistico-addestrativo militare.

Da quel giorno una valanga di sdegno popolare è montata e alla fine due dei tre componenti dell’Alleanza (da quanto ci è dato sapere, ringraziando il sindaco di Gangi che, correttamente, comunica le decisioni a tutti gli organi di stampa senza alcuna “preferenza” per dare massima diffusione) hanno deciso, pur dichiarando che si perde un’occasione (vabbè, concediamo di non infierire sul fatto che ancora un dato concreto sulle “occasioni” non è stato dato mentre sono molteplici i dati concreti sulle problematiche derivanti nello stare vicini ad un siffatto obbrobrio), di ritirare quella firma (non scendiamo sul tecnico) che avrebbe vincolato la nostra terra per trent’anni ai militari. Vittoria? Certamente sì, ma non tutto è compiuto. Perché, come ben si sa, in guerra si vince quando si prende la capitale, e ad oggi non ci è pervenuta notizia alcuna di Sperlinga che, al momento, salvo allineamenti del sindaco Cuccì ai suoi due colleghi, resta dentro l’accordo. E non è roba da poco dato che il poligono sorge per la stragrande maggioranza nei territori di Sperlinga quindi, in concreto, seppur sono “caduti” due su tre, nel concreto l’hub potrebbe farsi lo stesso (ed è preoccupante che nessuno dei due sindaci abbia dichiarato che l’hub non si fa, ma solo che si ritireranno dall’accordo) con il risultato che non solo ci becchiamo tutte le problematiche associate all’hub ma avremo anche la beffa, ipotizzando che ci possa essere un aspetto positivo a questo obbrobrio, di non avere anche quel minimo di beneficio compensativo ai disagi. In parole povere la vittoria di oggi potrebbe trasformarsi in una vittoria di Pirro! Non bisogna quindi demordere e cullarci sugli allori. Quella di oggi è stata un’importante vittoria, ma adesso bisogna puntare alla “disfatta totale” della Triplice Alleanza col ritiro della firma anche da parte del Sindaco di Sperlinga (che speriamo abbia già fatto nel momento in cui stiamo scrivendo) e dopo sì possiamo festeggiare veramente alzando in cielo la bandiera della vittoria di un popolo che si batte e custodisce gelosamente la propria terra.

Check Also

ASP Enna. La bellezza oltre la malattia, Fashion event

Venerdì 19 aprile 2024, presso la Sala Mingrino dell’ Umberto I di Enna, si terrà …