sabato , Giugno 15 2024

C’erano sei re, il nuovo romanzo di Mauro Mirci

C’erano sei re ” è un romanzo che sa essere ironico e divertente, ma anche scuotere nel profondo la sensibilità del lettore. L’autore, che vive nella città di Piazza Armerina, pubblica il quinto libro con Nulla die

Un figlio ripercorre le tappe della sua vita e del rapporto con la famiglia. Un padre morto cinquantenne, una madre che pretende attenzioni esclusive, invadente e amorevole allo stesso tempo, una teoria di zie e zii che compongono un universo familiare stravagante, ma anche opprimente, intenso e struggente. Le parole del figlio, pagina dopo pagina, dettano un diario disordinato, un racconto introspettivo e profondo, fatto di riflessioni e piccole avventure. Sullo sfondo, un male che erode, inarrestabile, ricordi e identità della madre.

“Io sono un figlio, non posso apparire così vecchio. Quanti anni avrò? Non certo i cinquanta che dice l’anagrafe. Meno, di certo meno. Un’età da figlio.”

Mauro Mirci, geologo, vive e lavora a Piazza Armerina. Con Nulla die ha pubblicato il romanzo Chi non sogna un futuro radioso (2016) e le raccolte di racconti L’impavida eroina eccetera (2011), Bidone azzurro (2021) e Destini (2022).

Mauro Angelo Mirci – C’erano sei re diario disordinato di un figlio

Check Also

Salvo solo i bambini

Romanzo di Simona Santoro e Duccio Curione. Il fascino della città di Palermo e l’orrore …