mercoledì , Settembre 22 2021

Presentato il libro “Enna nei secoli con i suoi lapislazzuli”

Alla presenza di un numeroso pubblico nel salone di rappresentanza della Prefettura è stato presentato il libro “Enna nei secoli con i suoi lapislazzuli”. Ne è autore Carmelo Bonarrigo, noto saggista e studioso ennese che con la sua attività nel campo letterario lascia un indiscusso segno nella cultura contemporanea. Sono intervenuti Giuseppe Monaco, presidente della provincia regionale, Calogero Ferrotti, procuratore della Repubblica, Ferdinando Guarino, questore di Enna, Lorenzo Floresta, assessore comunale alla cultura, Antonio Alvano, vice presidente della provincia, Baldassarre Daidone, comandante provinciale dei Carabinieri, Giovanni Liistro, comandante della Guardia di Finanza e il prefetto Clara Minerva, che ha accolto la richiesta del Bonarrigo ad ospitare l’evento nel palazzo istituzionale del Governo. Ad illustrare l’opera Nicolò Mineo, critico letterario e presidente emerito della facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Catania e Antonio Di Grado, ordinario di letteratura italiana della stessa Università. Dopo i saluti di rito, il prof. Di Grado si è dichiarato “lieto di presentare il libro di Carmelo Bonarrigo, emerito uomo di cultura e saggista”. “In questa sua ultima fatica letteraria – ha affermato – narra con grande competenza le vicende storiche della Sicilia e di Enna, sulla base di testimonianze espresse da figure di primo piano a partire del V secolo a.C., passando dal periodo arabo, aragonese, spagnolo, sabaudo, austriaco e borbonico, fino agli ultimi due secoli l’Ottocento e il Novecento”. Il prof. Nicolò Mineo ha esordito dicendo che “essere qui a Enna è sempre un piacere, soprattutto per l’amicizia e la stima che mi lega a Carmelo Bonarrigo”. “Il libro – ha rilevato – è frutto della passione dell’autore per la ricerca; è un excursus di personaggi dei secoli passati, ricco di approfondimenti, scritto secondo schemi classici”. Il preside Bonarrigo ha ringraziato i relatori, le autorità, il numeroso pubblico e il prefetto Clara Minerva “per avere aperto le porte di queste splendide sale”. Gaetano Alvano, presidente del Kiwanis Club di Enna, ha consegnato una targa al preside Bonarrigo, quale insigne studioso e scrupoloso ricercatore. Un mazzo di fiori è stato donato al prefetto Clara Minerva dalla presidente della sezione ennese della Fidapa Adele Tirrito. L’attrice Elisa Di Dio ha condotto la serata con la consueta eleganza e, tra una relazione e l’altra, letto alcune pagine del libro.
Salvatore Presti

Check Also

La giovanissima scrittrice Maria Iside Polizzi pubblica il romanzo “Fai danzare l’anima”

Scrittrice, psicologa e insegnante, Maria Iside Polizzi pubblica la sua terza opera, il romanzo “Fai …