giovedì , Settembre 23 2021

Conclusa l’undicesima edizione del Rally di Caltanissetta

XI Rally CaltanissettaCaltanissetta – Gara ricca di colpi di scena l’undicesima edizione del Rally di Caltanissetta. Dopo l’annullamento del tratto cronometrato iniziale, in seguito al cattivo funzionamento dell’apparecchiatura di rilevamento tempi, agli equipaggi è rimasta la possibilità di giocarsi le proprie chance di vittoria su nove prove speciali. Hanno vinto, su una Renault Clio Williams, di Gruppo FA, Roberto Lombardo e Alessio Spiteri. I due portacolori della Scuderia Caltanissetta Corse si sono imposti spremendo a dovere la loro vettura francese. Una lotta contro vetture più potenti suggellata dal quarto successo nella gara nissena. “Devo ringraziare tutti i miei sostenitori -ha detto Lombardo- loro sono la mia forza principale. E’ stata una gara davvero difficile onore ai miei avversari. La piazza d’onore è andata a Gianni Mirabile e Mimmo Catalano. I due portacolori della Agrigento Rally Sport hanno continuato lo svezzamento della loro Abarth Grande Punto, provando a insidiare da vicino i due leader della gara. “Ci abbiamo creduto fino alla fine -ha raccontato Mirabile-oggi però Roberto ha avuto una marcia in più”. Il podio è stato completato dai cefaludesi Marco Runfola e Marco Pollicino, della partita con una Renault Clio di Gruppo R della Lb Tecnorally. La prestazione del duo della scuderia Island Motorsport è stata convincente ed è valsa anche il successo nel monomarca indetto dalla Renault. “Venivo da un lungo periodo di inattività – ha detto Runfola – riuscire a familiarizzare con la vettura non è stato facile, il risultato mi soddisfa. Ringrazio i ragazzi della Lb Tecnorally per il lavoro svolto. Edizione difficile, quella dell’undicesimo anno, non pochi sono stati, infatti, i concorrenti costretti al ritiro per noie meccaniche. Tra questi a Fofò Di Benedetto e Valentina Russo spetta la palma della sfortuna. I due alfieri della Sgb Rally sono stati costretti all’abbandono, da problemi di alimentazione, mentre occupavano la posizione di testa. Stessa sorte hanno dovuto subire Farina, Vara e Gandolfo anche loro protagonisti della giornata. Pierluigi Trupiano e Donato Turra hanno concluso, a bordo di una Renault Clio di gruppo R, al quarto posto, disputando una gara d’attacco che fa ben sperare per il prosieguo della stagione. Quinti al traguardo, su una Mitsubishi Lancer Evo 10, sono giunti Giuseppe Tripolino e Gerlando Montana Lampo, vincitori della scorsa edizione dello challenge di zona. Entusiasmante ed avvincente la gara disputata nell’hinterland nisseno, organizzata dalla Caltanissetta Corse con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Caltanissetta. Numeroso l’afflusso di pubblico che, nonostante il caldo, si è assiepato in quindicimila unità lungo le spettacolari curve del tracciato, solo 24 gli equipaggi all’arrivo.

Classifica Generale

1) Lombardo-Spiteri Renault Clio Williams Gruppo FA in 36’00”,5

2) Mirabile-Catalano Fiat Punto Abarth super 2000 a 4”,7

3) Runfola-Pollicino Renault Clio Gruppo R a 39”,9

4) Trupiano-Turra Renault Clio Gruppo R a 55”,1

5) Tripolino-Montanalampo Mitsubishi Lancer Evo 10 a 1’03,7

6) Mirabile-Avenia Renault Clio Gruppo R a 1’12”,2

7) Frattalemi-Sottile Renault Clio Gruppo R a 1’15”,0

8) Lanzalaco-Marchica Renault Clio Light Gruppo N a 1’27”,4

9) Mattina-Barreca Renault Clio Williams Gruppo FA a 1’50”,5

10) Giancani-Giglio Peugeot 106 Gruppo FA a 1’56”,4

Check Also

Il cervello a riposo? Ottimizza le proprie prestazioni future

Quando siamo a riposo, ossia nel sonno o in assenza di compiti particolari, il nostro …