venerdì , Ottobre 22 2021

Caltagirone. Granieri: “Sapuri rì ‘na vota”

Granieri_chiesaGranieri, operosa frazione di Caltagirone, ospiterà la seconda edizione di “Sapuri ri’ na vota”, da venerdì 12 a domenica 14 luglio, la manifestazione che, organizzata dall’associazione culturale “Quelli che Granieri” col patrocinio degli assessorati allo Sviluppo economico e al Turismo e della presidenza del Consiglio comunale, si propone di mantenere vive le tradizioni locali e il forte legame con la cultura del territorio.

Recuperando il valore dei “Sapuri ‘ri na vota”, la comunità di Granieri è artefice di un percorso di ricostruzione della propria memoria collettiva e dei propri saperi come tesori da trasmettere alle sue più giovani generazioni. Un incessante lavoro di ricerca delle più autentiche ricette delle antiche pietanze locali coinvolge anche quest’anno tutte le famiglie del borgo, creando straordinarie sinergie tra la sapienza degli anziani, ultimi custodi della memoria storica di Granieri, e il forte bisogno identitario dei più giovani. Prevista anche una degustazione della primizia dell’uva da tavola, prodotta madre e segno distintivo della zona. Fra i protagonisti anche i bambini che, oltre a esibirsi in un piccola tarantella siciliana, si trasformeranno in piccoli panettieri.

La “tre giorni” sarà aperta, venerdì 12 luglio, alle 21, dalla selezione provinciale di Catania dell’edizione 2013 del concorso “Miss Mondo”. La giornata – clou sarà quella di sabato 13, con l’apertura della manifestazione e la benedizione delle pietanze (alle 19), l’angolo della poesia – alle 20 – con la partecipazione di Anna Busà, Salvatore Padrenostro, Giuseppe Bonura, Laura Leontino, Graziella Siciliano e Florinda Sortino, ospite d’onore Alessio Patti. La serata sarà condotta da Dario e Marzia e conclusa dallo spettacolo del gruppo folkloristico “La voce dell’Etna”, che comincerà alle 21,45. Infine, domenica 14 luglio, a partire dalle 21, si terrà “Talenti tra arte e artigianato”, serata dedicata all’esibizione di giovani promesse dello spettacolo e dello sport, condotta da Turi Seminara, con l’esposizione di originali creazioni artigianali.

“I sapori della nostra terra – afferma la presidente dell’associazione Concetta Metrico – hanno riscosso apprezzamenti, lo scorso 8 giugno, nel corso di un’iniziativa svoltasi a Zurigo, che si è tradotta in un bella occasione per promuovere il nostro territorio. Anche quest’anno la nostra piccola e laboriosa comunità vuole affermare il valore della propria memoria storica”.

“Sapuri ri’ na vota – sottolinea il sindaco Bonanno – rappresenta un momento significativo di riappropriazione di elementi della tradizione e di valorizzazione della più autentica cultura locale, nel segno di un significativo spirito identitario”.

“La manifestazione – evidenzia il presidente del Consiglio comunale Luigi Giuliano – è importante anche per tramandare alle giovani generazioni la conoscenza e l’amore per il territorio e per consolidarne l’orgoglio di appartenenza”.

Check Also

Sull’Etna dieci caprette sentinella con microchip e sensori: «Ci aiuteranno a prevedere le eruzioni»

Il progetto coordinato dal «Max Planck Institute» sul vulcano si basa sul «sesto senso» degli …