domenica , Agosto 1 2021

Contributo di Francesco Pira nel “Manuale dei Diritti Fondamentali e Desiderabili”

Paola_Severini manualeC’è anche un contributo del sociologo e giornalista, Francesco Pira, docente di comunicazione all’Università di Messina nel “Manuale dei Diritti Fondamentali e Desiderabili”, uscito negli Oscar Mondadori, e curato dalla giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva, Paola Severini.

Tante le firme prestigiose che hanno aderito al progetto. Tra gli autori degli scritti: gli ex Presidenti del Consiglio Giuliano Amato, Giulio Andreotti, il presidente della Camera, Laura Boldrini, la segretaria della CGIL, Susanna Camusso, il Vice Ministro Antonio Catricalà, l’ex sindaco di Torino, Sergio Chiamparino, l’attore Arnoldo Foà, lo chef Filippo La Mantia, il Ministro della Cultura del Vaticano, Gianfranco Ravasi, l’autore e regista televisivo, Antonio Ricci (padre di Striscia La Notizia), l’ex Presidente della Fiat, Cesare Romiti.

Francesco Pira nel suo contributo affronta il tema dei diritti dell’infanzia ed in particolare scrive dei digitali nativi.

Paola Severini “I diritti umani, quelli sanciti da Carte o Dichiarazioni – si legge nella quarta di copertina del volume di Paola Severini (nella foto) – sono sacrosanti, inviolabili, ma non immutabili: anch’essi evolvono, e nella sensibilità collettiva se ne aggiungono di nuovi, o si arricchiscono di nuove sfaccettature. Quali sono i diritti fondamentali e desiderabili degli anni Duemila? Questo volume raccoglie il pensiero di diversi protagonisti della società, della cultura, della politica, personaggi assai diversi ma accomunati da una convinzione: che un mondo migliore sia possibile. Gli autori riflettono su diversi temi, da quelli più classici (diritto all’istruzione, alle pene non degradanti, alla salute…) a quelli più legati ad argomenti di scottante attualità: le famiglie omosessuali, la certezza del lavoro, una televisione dignitosa, una giustizia efficiente, il rispetto del pluralismo culturale, un ambiente integro. E persino il diritto alla passione, alle emozioni, alla memoria. Alla poesia”.

Questi i nomi di tutti gli autori che hanno aderito al progetto

ETTORE ADALBERTO ALBERTONI, GIULIANO AMATO, MARIA PIA AMMIRATI, GIULIO ANDREOTTI, VALENTINA APREA, RICCARDO ARENA, ALFREDO BIONDI, MARCO BOATO, LAURA BOLDRINI, MARIA PIA BONANATE, ILARIA BORLETTI BUITONI, LUCIANO CAFAGNA, SUSANNA CAMUSSO, ANTONIO CATRICALÀ, GIULIANO CAZZOLA, SERGIO CHIAMPARINO, ANNA MARIA COMITO, ANNA PAOLA CONCIA, MARIA ANTONIETTA COSCIONI, GEORGES COTTIER, BRUNELLO CUCINELLI, PIER VIRGILIO DASTOLI, CECILIA DAU NOVELLI, CESARE DE MICHELIS, GRAZIANO DELRIO, GIUSEPPE DI LEO, CHIARA DI STEFANO, GUERINO DI TORA, PAOLO FALESSI, PATRIZIA FILETICI, ARNOLDO FOÀ, GIANLUIGI GELMETTI GUSTAVO GHIDINI, LINDA GIUVA, MARCO GRIFFINI, MARIA GUIDOTTI, GIUSEPPE GUZZETTI, ANTONIO IAVARONE, FILIPPO LA MANTIA, IMMA LAZZARO, ARMANDO LEONE, AGOSTINO MARCHETTO, FRANCO MARINI, MARCO MARTURANO, MARZIA MASIELLO, SIMONETTA MATONE, PIERO MELOGRANI, PAOLO MESSA, CRISTINA MONDADORI, ANDREA MONORCHIO, ALDO MORRONE, GIOVANNI NEGRI, LILIANA OCMIN, ERNESTO OLIVERO, RINALDO PIAZZONI, FRANCESCO PIRA, PAOLO PIRANI, GIANFRANCO RAVASI, ANTONIO RICCI, ANTONIO ROMANO, CESARE ROMITI, DAVIDE RONDONI, ALESSANDRO ROSSI, LUISA SANTOLINI, ARTURO SCHWARZ, ALESSANDRA SERVIDORI, LUCIANO SOMMELLA, ALEXIAN SANTINO SPINELLI, TIAN XU, STEFANO ZAMAGNI

Check Also

Ipotesi vulcanica per i ‘terreni caotici’ su Marte

I ‘terreni caotici’ sono aree della superficie di Marte caratterizzate da una complessa morfologia che …