sabato , Luglio 24 2021

Uil Sicilia: “Risposte certe su riassetto Province e su futuro lavoratori”

province-cancellate“Il Governo regionale non ha ancora risposte certe sui tagli delle risorse destinate alle Province. Per evitare che i lavoratori restino senza stipendio, la Regione deve subito concludere il confronto con il Governo nazionale al fine di trovare i fondi necessari per far continuare l’attività delle Province, anche dopo il loro riassetto”. Lo dicono Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, ed Enzo Tango della segreteria della Uil Sicilia, dopo l’incontro con l’assessore Valenti. E aggiungono: “E’ necessario procedere con massima urgenza per arrivare preparati al prossimo incontro del 9 Settembre e per rassicurare i lavoratori sul loro futuro. Rimane poi da affrontare l’individuazione dei Consorzi di Comuni e delle Aree metropolitane ma soprattutto la questione delle loro competenze. La Uil Sicilia è pronta ad esaminare qualsiasi soluzione ma è necessario che il Governo regionale al più presto definisca un piano. Non è certo possibile riprodurre esperienze negative come quelle degli Ato idrici e Rifiuti. In questa materia la Regione ha dato prova di decisionismo nel legiferare. Altrettanto importante è che adesso metta a punto provvedimenti veri per rendere operativi i nuovi assetti e garantire un futuro sereno ai lavoratori”.

Check Also

Ipotesi vulcanica per i ‘terreni caotici’ su Marte

I ‘terreni caotici’ sono aree della superficie di Marte caratterizzate da una complessa morfologia che …