martedì , Giugno 22 2021

Catania. Inaugurato il movimento “Sicilianamente Arte”

Sicilianamente ArteHa avuto luogo ieri pomeriggio, 30 agosto, nella sala del Refettorio del Palazzo della cultura il battesimo del movimento “Sicilianamente arte”, nato lo scorso giugno dall’idea della pittrice Katia Aiello. Alla presenza dell’Assessore ai Saperi e alla Bellezza Condivisa, Orazio Licandro, della curatrice della mostra Marilisa Yolanda Spironello e degli altri tre pittori, Santa Battaglia, Silvano Raiti e Salvatore Spina, protagonisti del movimento artistico, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del movimento.

“L’arte, i saperi in genere costutuiscono per noi, Catania e per l’Italia – ha affermato Orazio Licandro – una frontiera possibile per una rinascita morale, civile e anche economica. Le istituzioni culturali e politiche hanno il dovere di perpetuare i saperi, le tradizioni, la conoscenza al fine di preservare anche la nostra l’identità culturale. Ecco perchè questa mostra, che raccoglie le opere di quattro artisti, incentrata sulla ricerca e sull’espresione artistica della Sicilia è un evento che merita tutta la nostra attenzione e sostegno. L’impegno di questa amministrazione – ha concluso l’assessore – è rivolto alla valorizzazione dell’inestimabile e straordinario patromonio storico e culturale di questa terra e della città di Catania”. La curatrice della mostra, nonché madrina del movimento, Marilisa Spironello, ha sottolineato come il progetto sia nato dai quattro artisti ciascuno con il proprio background formativo e sociologico differente, ma con l’intento comune di valorizzare il patrimonio artistico, paesaggistico e culturale della Sicilia. All’inaugurazione della mostra sono stati esposte circa quaranta opere degli artisti, che hanno riscosso notevole successo e consenso del pubblico presente.

La mostra durerà due settimane e sarà visitabile con ingresso gratuito dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 19,00 tutti i giorni esclusa la domenica, in cui sarà possibile visitarla solo di mattina, fino alle 13.00.

Location: Catania, Sala del Refettorio, ex Cortile Platamone

Palazzo della cultura, Via Vittorio Emanuele, 121

Ingresso gratuito

Check Also

Dimmi a chi telefoni e ti dirò dove abiti

È possibile localizzare la posizione di un’abitazione attraverso l’analisi dei dati di telefonia mobile? L’Istituto …