mercoledì , Maggio 22 2024

A Furnari (Me) il 3° Congresso nazionale generale S.a.pens – Or.s.a.

Or.s.a.Si terrà a all’hotel Blu di Portorosa a Furnari (Me) dal prossimo 4 al 7 settembre il 3° Congresso nazionale generale S.a.pens – Or.s.a. , il sindacato autonomo dei pensionati. Durante la convention si svolgerà anche un convegno per parlare delle problematiche degli anziani dal titolo “Cambiare per costruire un futuro migliore”. Al congresso-convegno, al quale parteciperanno oltre cento delegati nazionali, saranno presenti tra gli altri il segretario generale Giuseppe Torrente, il segretario provinciale Francesco Rossellini, l’assessore regionale alle infrastrutture e ai trasporti Nino Bartolotta e il sindaco di Furnari Mario Foti. Quest’ultimo darà il saluto dell’amministrazione il 4 settembre all’apertura dei lavori alle 15, mentre l’ assessore Bartolotta interverrà il 6 settembre alle 10. “Quest’anno il nostro motto è cambiare per costruire un futuro migliore – ha detto il segretario provinciale Francesco Rossellini –. Noi pensionati crediamo che in questo periodo di crisi economica e sociale e di disgregazione dei valori tradizionali, possiamo essere un punto di riferimento per i giovani e aiutarli a superare le difficoltà con la nostra esperienza. Per fare questo però, si deve cambiare il paradigma del nostro modello di sviluppo cercando di trovare delle soluzioni adatte a creare nuovi posti di lavoro sfruttando le competenze e puntando sul merito e sulla qualità. Si devono tagliare gli sprechi e i costi della politica e investirli in formazione, lavoro e nuove infrastrutture”. “Per quel che riguarda gli anziani – ha proseguito Rossellini – sono evidenti le problematiche economiche con cui si è costretti a vivere dopo anni di duro lavoro. Nonostante un sistema fiscale tra i più alti di Europa, inoltre i servizi, l’assistenza di servizi integrati sanitari e socio assistenziali sono sempre più carenti. La crisi sta moltiplicando le difficoltà a partire dalle fasce più deboli, aumentando le disuguaglianza, la povertà e l’esclusione sociale. Una situazione così drammatica impone a tutti una assunzione di responsabilità per realizzare interventi strutturali che dotino il Paese di una rete adeguata di servizi, puntando su un modello che sappia valorizzare gli anziani e i giovani, creando una società più giusta, per migliorare il confronto intergenerazionale”.

Check Also

La strategia di sopravvivenza dei coralli tropicali al clima che cambia

Studi condotti dal Consiglio nazionale delle ricerche su esemplari di coralli tropicali hanno permesso di …