domenica , Aprile 18 2021

La degustazione dell’uva da tavola di Granieri alla Stracaltagirone 2013

GranieriIn occasione della XXXI edizione della Stracaltagirone, la manifestazione sportiva che coinvolge migliaia di persone, che si terrà domenica 29 settembre snodandosi lungo le vie del centro storico, l’associazione “Quelli che Granieri” attraverso uno stand espositivo collocato in Piazza Municipio permetterà ai podisti, agli atleti e anche ai tanti turisti di degustare l’uva da tavola prodotta nella piccola e laboriosa frazione di Granieri.

“È una nuova importante occasione per mettere in mostra e promuovere il nostro più significativo ed apprezzato prodotto della terra – spiega Concetta Metrico, presidente dell’associazione “Quelli che Granieri” – attraverso la quale i nostri produttori offriranno la degustazione delle pregiate uve da tavola Doc-Igp di Granieri, fondamentale risorsa della nostra economia nonché fiore all’occhiello per il Comune di Caltagirone. Ringrazio l’Amministrazione comunale, l’assessore allo Sport Marta Bellissima e il presidente del Centro Sportivo Italiano Angelo Sciuto per la possibilità offertaci di poter fare degustare la migliore uva del territorio durante la Stracaltagirone”.

Insomma un ulteriore momento di promozione del territorio e dei prodotti della terra anche coniugando una manifestazione sportiva qual è la Stracaltagirone con la degustazione dell’uva da tavola, così com’è stato la scorsa domenica, quando decine di turisti in visita alla città della ceramica hanno assaggiato ed apprezzato l’ottima qualità dell’uva da tavola prodotta a Granieri.

Conto alla rovescia per la XXXI edizione della “Stracaltagirone”, la stracittadina non competitiva che coinvolge ogni anno migliaia di persone, all’insegna dello sport e della socializzazione, e che quest’anno ha una particolare finalità solidaristica: l’intero importo delle iscrizioni sarà, infatti, devoluto a Telethon. La manifestazione si terrà domenica 29 settembre secondo il seguente programma: alle 9 raduno dei partecipanti in piazza Municipio; alle 9,30 saluto del vescovo Calogero Peri e del sindaco Nicola Bonanno; alle 10 partenza dei partecipanti, che percorreranno le seguenti vie: Duomo, Roma, Discesa Sant’Agata, Montalto, Iudeca, Stella, Duca degli Abruzzi, degli Stovigliai, Carcere, ex Matrice, San Gregorio, dei Greci, Moschitta, Luigi Sturzo, largo San Giorgio, Santissimo Salvatore, Discesa del Tribunale, San Giovanni Bosco, Grazia, piazza Innocenzo Marcinò, Ciancio, Infermeria, Taranto, piazza Umberto, Principe Amedeo e, infine, alle 11,30 circa, piazza Municipio, dove sarà effettuato il sorteggio

“Trentunesima Stracaltagirone… una passeggiata per la vita! E’ il tema di quest’edizione – rileva il presidente del Csi di Caltagirone, Angelo Sciuto-, che vuole mettere in risalto i valori della solidarietà in sinergia con Telethon. Parte, così, anche da Caltagirone un messaggio inequivocabile, nel segno dello sport che unisce e si dimostra capace di abbattere barriere di ogni tipo”

“La manifestazione di quest’anno – sottolinea il sindaco Nicola Bonanno -, oltre che costituire ancora una volta l’occasione per riscoprire i diversi spazi della città, si caratterizza per la sua attenzione e sostegno alla ricerca verso la cura delle malattie genetiche: un modo concreto per testimoniare la sensibilità e la generosità della nostra comunità”.

“Rivolgo un sentito ringraziamento agli organizzatori del Csi, in particolare al presidente Angelo Sciuto – afferma l’assessore allo Sport Marta Bellissima – per avere raccolto il nostro invito e mantenuto l’impegno della riconferma di un’iniziativa fondamentale per la valorizzazione dello sport”.

L’associazione “Quelli che Granieri”, attraverso uno stand espositivo collocato in piazza Municipio, offrirà ai partecipanti alla “Stracaltagirone” e ai turisti la degustazione gratuita dell’uva da tavola Doc-Igp prodotta nella piccola e laboriosa frazione. “È una nuova, importante occasione per mettere in mostra e promuovere il nostro più significativo e apprezzato prodotto della terra – spiega Concetta Metrico, presidente dell’associazione –, fondamentale risorsa della nostra economia, nonché fiore all’occhiello per il Comune di Caltagirone”.

Check Also

Mare caldo e anomalie atmosferiche favoriscono i tornado italiani

Pubblicato su Atmospheric Research un recente studio dall’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del …