giovedì , Maggio 23 2024

Caltagirone: boxe e judo per combattere il disagio

medaka boxCaltagirone. Boxe e judo per combattere il disagio e offrire ai giovani e giovanissimi “difficili” opportunità di impegno e riscatto sociale. Sono gli obiettivi del progetto presentato ieri in municipio, che è il frutto della collaborazione fra l’Amministrazione comunale e due belle realtà sportive locali.

Hanno sottolineato la valenza dell’iniziativa, che può costituire un utile supporto nella prevenzione della dispersione scolastica, il sindaco Nicola Bonanno, il vicesindaco Salvatore Piazza e gli altri assessori Massimo Favara (Politiche sociali) e Marta Bellissima (Sport), oltre ai due maestri che se lo intestano: Marco Grimaldi, dell’Accademia sport da combattimento Caltagirone (pugilato), e Giuseppe Sapienza, dello Judo club “Kenshiro Abbe”. Le due associazioni, in locali forniti dal Comune, che quindi punta molto su queste attività, avvieranno alla pratica di boxe e judo diverse decine di giovani appartenenti a famiglie seguite dai Servizi sociali e da questi ultimi individuate, che avranno così la possibilità, a costo zero, di praticare una disciplina sportiva capace di formare e temprare importanti doti comportamentali.

Nelle prossime settimane, come riferito in conferenza stampa, il progetto verrà messo a punto nel dettaglio e, nel giro di qualche mese, potrà partire.

Check Also

La strategia di sopravvivenza dei coralli tropicali al clima che cambia

Studi condotti dal Consiglio nazionale delle ricerche su esemplari di coralli tropicali hanno permesso di …