giovedì , Aprile 22 2021

Catania. Turismo: al via progetto “Sicilia d’inverno”

20140125_stromb_mattina“Un’occasione che segna l’inizio di un percorso”. Lo ha detto l’amministratore delegato della Sac, Gaetano Mancini, presentando “Sicilia d’inverno”, il progetto di destagionalizzazione turistica per le provincie di Catania, Siracusa e Ragusa i cui dettagli sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa nella sede della societa’ di gestione dell’aeroporto Fontanarossa di Catania. In cosa consiste l’iniziativa che ha per slogan “se vieni in Sicilia l’hotel ti rimborsa”? Gli albergatori aderenti al progetto daranno un contributo di viaggio al turista rimborsando, a prescindere dal mezzo utilizzato, un importo di 85 euro. L’hotel prescelto riconoscera’ all’utente la cifra come sconto al saldo del conto. La prenotazione dovra’ essere effettuata attraverso il portale www.siciliadinverno.it.

Si tratta di un’offerta turistica nata dalla collaborazione tra Sac e Camere di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa, che mettono a disposizione vantaggi per il turista fino ad oggi mai avuti con l’obiettivo di aumentare i flussi turistici in bassa stagione nelle tre citta’ coinvolte. Per poter portare il turista nella realta’ siciliana e’ fondamentale un mezzo di trasporto, in questo caso l’aereo. Tre attori sono fondamentali per far funzionare il progetto: strutture ricettive, il vettore aereo e le istituzioni, capaci in questo caso di pensare e operare per un obiettivo comune quello di lanciare il turismo in Sicilia anche nel periodo invernale. E grazie alla collaborazione con AirOne fino al 13 aprile sara’ possibile acquistare un biglietto aereo a soli 85 euro per persona, tasse incluse. Altri vettori aerei sono stati sollecitati affinche’ aderiscano all’iniziativa di destagionalizzazione e a breve potrebbero seguire altri annunci di partnership.

Puntiamo ad avvicinare soprattutto i turisti provenienti dall’estero e veicolare anche lontano dall’Italia le nostre strutture e bellezze”, ha aggiunto Mancini. Per Seby Bongiovanni, presidente del consorzio Siracusa Turismo “la popolarita’ della Sicilia crescera’ grazie a questa iniziativa e questo dara’ un importante riscontro economico al nostro territorio”. “Un progetto – ha spiegato Ivan Lo Bello, presidente della Camera di Commercio di Siracusa – che supera l’idea di campanile locale. Il turismo e’ una grande scommessa, ma ha bisogno di impegni importanti. E’ un progetto pilota per integrare quest’area. Oggi dobbiamo cambiare perche’ dobbiamo essere bravi ad attrarre il turista”. Un modo anche per non far sentire soli gli albergatori, che in questo progetto mettono a disposizione un rimborso delle spese di viaggio fino al 20% nel caso di due pernottamenti, fino al 25% se i pernottamenti salgono a tre, ma fino a un totale appunto di 85 euro. “Proprio gli albergatori hanno bisogno di sentire maggiormente la nostra vicinanza – ha detto Enzo Taverniti, presidente della Sac -. In che modo? Facendo arrivare il triplo di aerei dalla Russia. Su questo stiamo lavorando e lavoreremo, affinche’ i nostri albergatori si possano sentire piu’ supportati”. Soddisfazione e’ stata manifestata dal sindaco di Catania, Enzo Bianco, che ha parlato di “prima iniziativa concreta del distretto SudEst. Un progetto che ci permettera’ di competere insieme all’interno dell’unione Europea per ottenere quei fondi necessari a migliorare o far nascere del tutto le nostre infrastrutture. Questo e’ l’unico modo, per valorizzare il nostro territorio e questa iniziativa e’ il primo tassello”. Nel corso della presentazione e’ stato anche evidenziato che “il contributo che potra’ dare la Regione in tal senso sara’ fondamentale per lo sviluppo del progetto”, che partira’ tra due giorni quando il sito www.siciliadinverno.it, attualmente in costruzione, sara’ messo online.

(ITALPRESS)

Check Also

Luce e nanoparticelle per una catalisi ‘verde’

Uno studio condotto da Cnr, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Bologna e …