venerdì , Luglio 1 2022

ETNA, 19 FEBBRAIO 2014, ORE 22:00 GMT

20140123_142122_etnaContinua senza variazioni di rilievo la persistente attività stromboliana al Nuovo Cratere di Sud-Est (NSEC) dell’Etna, con sporadiche emissione di scarse quantità di cenere diluita. Continua anche l’emissione di lava da una bocca sul basso fianco del cono del NSEC, posta all’interno della nicchia di distacco formatasi il 11 febbraio 2014; questa bocca sta alimentando un flusso lavico, che sovrapponendosi ai flussi emessi durante l’utimo mese, sta per raggiungere la base della parete occidentale della Valle del Bove. Per quanto riguarda l’instabilità del versante orientale del cono del NSEC, sono state osservate emissioni di cenere rossastra molto diluita riconducibili a modesti crolli nella zona della suddetta bocca o nelle aree limitrofe ad essa.

L’ampiezza media del tremore vulcanico non mostra allo stato attuale variazioni significative.

 

INGV

Check Also

Tra discese (ardite) e risalite mozzafiato. Come gli storni regolano la velocità

Uno stormo di storni. E’ quasi uno scioglilingua il cui significato ben si spiega in …