domenica , Maggio 16 2021

Caltagirone e Modica verso un’intesa che rafforzi i legami fra le due comunità

Ceramica e cioccolatoCeramica e cioccolato “a braccetto”. Si va verso un’intesa fra Caltagirone e Modica, due centri con tanti punti in comune – a partire dall’appartenenza al Val di Noto e dal comune denominatore del riconoscimento Unesco di patrimonio dell’umanità –, “che intendono valorizzare queste affinità – spiega l’assessore alla Cultura calatino, Bruno Rampulla – nel segno di iniziative concrete che, partendo dalla stipula di un protocollo e inserendosi anche nei protocolli già siglati (per esempio fra Modica e Taormina), puntino a eventi di livello da condividere e a partnership che coinvolgano anche gli artigiani, cominciando proprio dal connubio fra la nostra ceramica e il cioccolato della Contea”.

Si pensa a un evento “pilota” (potrebbe essere a fine aprile con la Compagnia di danza storica), a una card museale comune e, a settembre, a due manifestazioni di sicuro interesse come le Domeniche ebraiche e la mostra degli Anacronisti, da svolgere in entrambe le comunità e con unico biglietto. A breve la visita a Caltagirone di una delegazione modicana.

“Si pongono concretamente le basi – sottolinea il sindaco Nicola Bonanno – per sinergie che coinvolgano le amministrazioni e gli operatori anche culturali e turistici, con auspicate ricadute positive da un punto di vista economico”.

Check Also

Luce e nanoparticelle per una catalisi ‘verde’

Uno studio condotto da Cnr, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Bologna e …