domenica , Marzo 3 2024

Caltagirone e Modica verso un’intesa che rafforzi i legami fra le due comunità

Ceramica e cioccolatoCeramica e cioccolato “a braccetto”. Si va verso un’intesa fra Caltagirone e Modica, due centri con tanti punti in comune – a partire dall’appartenenza al Val di Noto e dal comune denominatore del riconoscimento Unesco di patrimonio dell’umanità –, “che intendono valorizzare queste affinità – spiega l’assessore alla Cultura calatino, Bruno Rampulla – nel segno di iniziative concrete che, partendo dalla stipula di un protocollo e inserendosi anche nei protocolli già siglati (per esempio fra Modica e Taormina), puntino a eventi di livello da condividere e a partnership che coinvolgano anche gli artigiani, cominciando proprio dal connubio fra la nostra ceramica e il cioccolato della Contea”.

Si pensa a un evento “pilota” (potrebbe essere a fine aprile con la Compagnia di danza storica), a una card museale comune e, a settembre, a due manifestazioni di sicuro interesse come le Domeniche ebraiche e la mostra degli Anacronisti, da svolgere in entrambe le comunità e con unico biglietto. A breve la visita a Caltagirone di una delegazione modicana.

“Si pongono concretamente le basi – sottolinea il sindaco Nicola Bonanno – per sinergie che coinvolgano le amministrazioni e gli operatori anche culturali e turistici, con auspicate ricadute positive da un punto di vista economico”.

Check Also

Cambiamento climatico, l’Artico sta perdendo la memoria

Lo scioglimento causato dal riscaldamento globale sta deteriorando rapidamente il segnale climatico contenuto nei ghiacciai …