giovedì , Aprile 22 2021

Catania. Anna Bonomolo & Jazz’n progress

Anna BonomoloAnna Bonomolo e Jazz’n progress è un progetto che rivisita in maniera raffinata e sobria, a volte jazzy a volte bluesy, ma anche molto pop, alcuni degli standard più conosciuti dello scorso secolo, il cui unico filo conduttore è molto semplicemente la capacità interpretativa della cantante palermitana che per il Circuito Jazzistico Siciliano, la rete culturale che vede insieme l’associazione Catania Jazz di Catania, titolare dell’omonima stagione, l’associazione Musiche di Palermo, titolare con l’associazione Nomos del cartellone Nomos Jazz, l’associazione Musicarte di Caltanissetta, titolare del cartellone Nissa Jazz, e la cooperativa Arte E A Capo di Milazzo titolare del cartellone Milazzo Jazz, suoneranno martedì 15 aprile al Ma Musica Arte di Catania.

Anna Bonomolo & Jazz’n Progress. La formazione: Anna Bonomolo voce; Diego Spitaleri piano; Filippo Rizzo basso; Manfredi Tumminello chitarra elettrica; Sebastiano Alioto batteria. Palermitana, Anna Bonomolo, nota da tempo a quel pubblico che cerca un tipo di musica raffinata e allo stesso tempo un po’ “sporca”, come quella che sanno regalare solo i cantanti neri, grazie al suo timbro vocale giornalisti e critici musicali l’hanno definita una cantante nero-bianca. I due gruppi che, in assoluto, l’hanno tenuta a battesimo sono i Like a Mister e i Rivisitors, a fianco di Marcello Mandreucci. Con Enzo Randisi ha fatto parte del gruppo Duke Ellington Singers. Tra i suoi tanti progetti musicali ricordiamo i Palermo Spiritual Ensemble, Folkage, Dipinti di Blues. Nota per la sua particolarissima vocalità e il suo timbro unico, nel disco “Jazz in progress” dello scorso anno realizzato con l’omonima formazione (che rispetto a quella proposta dal vivo vedeva Riccardo Lo Bue al contrabbasso e il londinese Tony Remy alla chitarra) rivisita in chiave jazzy, bluesy, ma anche molto pop, alcuni dei brani più noti della storia della musica (“Round Midnight”, “Ain’t No Sunshine”, “Roxanne”, “What a Wonderful World”, “Tenderly”, “If I Were Your Woman”, “Why”), resi ancora più unici dalla sua innata capacità interpretativa e dalla collaborazione di musicisti siciliani ma rinomati anche nel panorama italiano come Spitaleri, Rizzo, Tumminello e Alioto.

Check Also

Luce e nanoparticelle per una catalisi ‘verde’

Uno studio condotto da Cnr, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Bologna e …