mercoledì , Settembre 22 2021

App per misurare le radiazioni del cellulare

cellulare tumoreArriva dall’Arpa Piemonte l’app che misura le radiazioni nocive dei cellulari: l’applicazione per smartphone è da ieri disponibile sul sito di Android. SarPaper monitora il livello di esposizione alle onde elettromagnetiche durante ogni telefonata, sulla base del conteggio della durata delle chiamate fatte usando vivavoce o auricolare che permette di stimare il livello medio di esposizioni sul lungo periodo.
I TEST
L’applicazione android realizzata dall’Arpa nasce in seguito alla valutazione dei livelli di esposizione ai campi elettromagnetici che hanno evidenziato come basta allontanare il telefonino di 30 centimetri dalla testa per abbattere del 90 per cento l’esposizione. Un dato piuttosto significativo, se rapportato all’abitudine poco praticata in Italia, e mediamente solo da cinque soggetti su cento, di utilizzare auricolare e vivavoce.
LA 3G PIU’ SICURA
In linea con studi recenti che segnalano gli effetti nocivi dei cellulari, dalle risultanze degli studi dell’Arpa piemontese è emerso inoltre che il tasso di assorbimento delle onde da parte della testa di un bambino al di sotto dei 10 anni potrebbe essere superiore del 153% rispetto a quello degli adulti. Un dato evidenziato riguarda poi i miglioramenti tecnologici che hanno consentito di diminuire anche le radiazioni emesse. E tuttavia pare che la rete 3G più recente sia molto più sicura di quella che l’aveva preceduta: oggi è infatti più bassa dalle dieci alle cento volte rispetto alla 2G.

Check Also

Il cervello a riposo? Ottimizza le proprie prestazioni future

Quando siamo a riposo, ossia nel sonno o in assenza di compiti particolari, il nostro …