giovedì , Gennaio 20 2022

Art ME, il dono del Messina Tourism Bureau alla città

artMe“Un dono alla città per ricordare, ma anche per affermare la vitalità di una realtà consapevole, capa-ce di guardare avanti”. Gaetano Majolino, presidente del consorzio Messina Tourism Bureau (Mtb), questa mattina, nella sala Boris Giuliano di palazzo dei Leoni, ha esordito così, presentando la prima edizione di Art ME, la kermesse culturale che quest’anno celebra il 60esimo della Rasse-gna Cinematografica di Messina.
Il momento clou del cartellone è costituito dalla mostra fotografica intitolata “60 anni di stelle tra Messina e Taormina – Omaggio a Michelangelo Vizzini”, in programma da domani, 15 luglio, fino al prossimo 17 agosto al Monte di Pietà, nell’area pedonale Cairoli e al terminal crocieristico. Stasera, alle 20, l’inaugurazione, sempre al Monte di Pietà, con aperitivo e intrattenimento musicale a cura di Leo Lippolis e Nat Minutoli (sax), con la gentile partecipazione di Kate Charlotte Spe-ranza.
Majolino ha ricordato che l’organizzazione e realizzazione della manifestazione, che prevede anche la proiezione di sei celeberrimi film, lanciati in Europa grazie alla Rassegna Cinematografica, e due serate di varietà, per la direzione artistica di Antonio Vadalà, nasce da “uno sforzo corale” dei soci del consorzio – Provincia di Messina, Università e Taormina Arte – e di una serie di enti e asso-ciazioni come l’Autorità portuale, il Cas, la Camera di commercio, la quarta Circoscrizione, il Cral dei dipendenti di palazzo dei Leoni. Oltre all’impegno di alcuni imprenditori. Tutti hanno profuso risorse e servizi. Location d’eccezione sarà il Monte di Pietà, “offerto dalla Provincia”. “Luogo che vorremmo diventasse la casa della cultura messinese”.
Il presidente ha posto l’accento sull’opportunità di smettere di proporre eventi culturali gratuitamen-te. La promozione del territorio e della sua storia necessita di risorse. Un messaggio rimarcato dal commissario straordinario Filippo Romano: “Il gratis non deve più esistere. Non certo per lucrare ma per coprire le spese. Noi cerchiamo di fare le cose a costo zero. In economia, per esempio, ab-biamo acquistato le piattaforme modulari che verranno utilizzate nel corso di Art ME e che potran-no essere impiegate in futuro per sfilate di moda e altri eventi. Sono queste le spese intelligenti ai tempi della spending review”. Il commissario ha citato, in proposito, l’impegno dei volontari che hanno dato vita alla kermesse, i quali “non solo non percepiscono compenso ma regalano il loro tempo”.
L’auspicio è che in futuro questa e altre iniziative possano autosostenersi e che molte cose cambia-no. A cominciare da Taormina Arte, che “la Regione ha deciso di non finanziare più a fondo perdu-to”.
Art Me, secondo il direttore del Mtb, Valeria Leone, è “un modo per restituire a Messina la paterni-tà della Rassegna Cinematografica”, negli anni emigrata a Taormina. “Il materiale utilizzato per la mostra – ha proseguito – è un omaggio di Tao Arte ed è stato integrato dalla famiglia Vizzini e da Massimiliano Cavaleri. Tra i film che proietteremo, c’è Fuoco Verde, il primo in assoluto nella storia della Rassegna”.
“Pur in difficoltà – ha fatto notare Francesco De Francesco, commissario dell’ente camerale pelo-ritano – avendo apprezzato la valenza del progetto, la Camera di commercio non poteva tirarsi in-dietro. Perché è qui che le eccellenze del territorio devono trovare una sponda. Oggi viviamo una situazione anomala, con l’ente che rischia addirittura la soppressione, ma nel nostro piccolo abbia-mo dato un segnale in termini di servizi”.
“Abbiamo accolto con entusiasmo l’iniziativa – ha commentato Andrea Vizzini, figlio di Miche-langelo – che è un omaggio al lavoro di nostro padre. Lui è stato sempre presente alla rassegna, sin dalla prima edizione. Anche quando è diventata TaorminaFilmFest. Anche quando dalla fotografia analogica si è passati a quella digitale. Il nostro entusiasmo è lo stesso dei giovani che organizzano Art ME, con l’augurio che possano esserci altre iniziative simili”.
Degna chiusura al carosello degli interventi è stata data dalle curatici della mostra, Alessandra Brancatelli, Emanuela Reitano, Francesca Martello: “La abbiamo allestita in tutte le sale del Monte di Pietà e abbiamo pensato pure a un gioco interattivo. Quindi, preparatevi bene sulla storia del cinema e del festival. E portate i telefonini”.


Art Me, programma 14 luglio – 17 agosto
Lunedì 14 luglio 2014 ore 20:00, Monte di Pietà – aperitivo di inaugurazione della mostra foto-grafica “60 anni di stelle tra Messina e Taormina – Omaggio a Michelangelo Vizzini” Dj Set: Leo Lip-polis, Sax: Nat Minutoli, con la gentile partecipazione di Kate Charlotte Speranza
Ingresso con consumazione: €10,00
Dal 15 luglio al 17 agosto, Monte di Pietà, Area pedonale “Cairoli” e terminal crocieristico – mo-stra fotografica “60 anni di stelle tra Messina e Taormina – Omaggio a Michelangelo Vizzini” a cura di: Alessandra Brancatelli, Emanuela Reitano, Francesca Martello, in collaborazione con: Co-mitato Taormina Arte, Famiglia Vizzini e Massimiliano Cavaleri.
Mercoledì 16 luglio 2014 ore 21,30, Monte di Pietà – “Pulp fiction” di Quentin Tarantino, con John Travolta, Uma Thurman, Samuel L. Jackson, Tim Roth, Bruce Willis – 1994 – Durata 150’
Presentazione di Massimiliano Cavaleri
Ingresso € 4,00
Lunedì 21 luglio ore 21,30, Monte di Pietà – “Fuoco verde” di Andrew Marton, con Stewart Gran-ger, Grace Kelly, Paul Douglas, John Ericson – 1954 – Durata: 100’
Presentazione di Nino Genovese
Ingresso € 4,00
Mercoledì 23 luglio ore 21,30, Monte di Pietà – “Gran varietà”- Direzione Artistica e Conduzione di Antonio Vadalà. Ospiti: Enrico Giaretta, Ricky Portera e Luca Vullo. Con la partecipazione del corpo di ballo del Centro Formazione Danza diretto dalla Prof.ssa Milena Freni
Ingresso € 10,00
Lunedì 28 luglio ore 21,30, Monte di pietà – “Il dittatore dello stato libero di Bananas” di Woody Allen, con Woody Allen, Louise Lasser – 1971 – Durata: 82’
Presentazione di Nino Genovese
Ingresso € 4,00
Mercoledì 30 luglio ore 21,30, Monte di Pietà – “Duel” di Steven Spielberg, con Dennis Weaver, Jacqueline Scott – 1971 – Durata: 74’
Presentazione di Franco Cicero
Ingresso € 4,00
Lunedì 4 agosto ore 21,30, Monte di Pietà – “Picnic ad Hanging Rock” di Peter Weir, con Rachel Roberts, Vivean Gray, Helen Morse, Kirsty Child, Dominic Guard – 1975 – Durata: 110’
Ingresso € 4,00
Mercoledì 6 agosto ore 21,30, Monte di Pietà – “Apocalypse now” di Francis Ford Coppola
Interpreti: Martin Sheen, Marlon Brando, Robert Duvall, Frederic Forrest, Albert Hall, Dennis Hop-per, Sam Bottoms, Laurence Fishburne, Harrison Ford – 1979 – Durata: 150’
Presentazione di Franco Cicero
Ingresso € 4,00
Venerdì 8 agosto ore 21,30, Monte di pietà – “Gran varietà”- Direzione Artistica e Conduzione di Antonio Vadalà. Serata interamente dedicata al Cinema e le sue più belle colonne sonore Ospite il Maestro Paolo Buonvino.
Pianoforte ed arrangiatore Nicola Arena
Contrabbasso Nino Gambino
Percussioni Giorgio Di Bella
Viola Rosaria Mastrosimone
Violoncello Barbara Visalli
Violino Giovanni Alibrandi
Violino Graziano Spinnato
Flauto traverso Ilenia Giorgianni
Ingresso € 10,00
Abbonamenti:
Cinema 6 spettacoli € 16 invece che € 24
Cinema + Gran Varietà 8 spettacoli € 35 invece che € 44

Check Also

La misura 3D del mercurio gassoso

Il mercurio è riconosciuto dall’Organizzazione mondiale della sanità come un inquinante globale. Per questo il …