venerdì , Maggio 7 2021

“Inedito #40”, premio alla carriera per Mario Opinato

ciaudaSarà per via dello sguardo magnetico, sarà l’aspetto tutto siciliano o il volto spigoloso quanto basta: Mario Opinato, oggi uno dei “duri” più apprezzati del piccolo e grande schermo, nel lontano 1987 ha lasciato la sua Catania per cominciare sui passi delle danze sud americane, facendo strada fino all’Actor’s Studio di Los Angeles. Alla soglia dei 50 anni, bello e bravo come ha ampiamente dimostrato in questi anni: tra cinema internazionale, teatro d’autore e serie televisive, i successi rendono il giusto merito al percorso di 25 anni di carriera. Un meritato giro di boa che non poteva che essere celebrato a Catania, a casa sua, circondato da amici, estimatori, dalla sua gente: l’occasione sarà mercoledì 16 luglio per il terzo appuntamento della rassegna estiva di arte, musica e cultura “Inedito #40”, ospitata al Banacher di Aci Castello.
“Inedito” anche il premio che verrà consegnato all’attore catanese, mentre scorreranno le immagini delle sue più celebri interpretazioni insieme a volti di fama mondiale come Van Damme, Mickey Rourk, Sharon Stone: un quarto di secolo in quattro minuti, che lo vedono recitare accanto a Laura Morante, Luca Zingaretti, Vittoria Puccini, Neri Marcorè solo per citarne alcuni, mentre in tanti lo ricordano per il ruolo che lo ha portato alla popolarità in Italia, nella fiction “Orgoglio” accanto a Daniele Pecci.
La terza serata di Inedito #40 riserverà tanti eventi in un unico appuntamento, così come vuole l’innovativo format della rassegna estiva: a salire sul palco saranno i “Ciauda”, più che un gruppo un vero “progetto in musica” che si è sviluppato ispirandosi ai ritmi multietnici della Sicilia e allo scambio tra i popoli, frutto di una ricerca musicale basata sulla sperimentazione del suono, modulato sull’eco dei quartieri siciliani. Esperienze raccolte sul territorio raccontando grandi storie di piccoli uomini, che diventano canzoni. A suonare dal vivo saranno: Emanuele Di Giorgio (voce e chitarra), Maurizio Santonocito (Dumà) batteria e percussioni, Luana Malara (basso), Daniel Zappa ai fiati.
Si comincia come sempre alle 20.30 e fino all’1.30 con l’esclusiva cucina a metà strada tra i sapori internazionali e la tradizione siciliana, lo show cooking e il dj set che alternerà i vinili del passato e i tormentoni del presente. Con il visual a cura di Andrea Pennisi “Lapsus” sarà un incontro di generazioni, di eventi, di ricordi, sullo sfondo della location più suggestiva della città, il Bancher, dove continua la festa dei suoi “inediti” 40 anni.

Check Also

Luce e nanoparticelle per una catalisi ‘verde’

Uno studio condotto da Cnr, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Bologna e …