sabato , Luglio 24 2021

Catania. “Un altro viaggio è possibile” contro il turismo sessuale a danno dei bambini

demetraL’Associazione Demetra Onlus, l’organizzazione umanitaria di promozione sociale e solidarietà internazionale impegnata dal 2007 a contrastare tutte le forme di violenza nei confronti delle donne e dei minori, presenta a Catania, martedì 23 settembre alle ore 11 nei locali del Club Virgin Ac-tive di Catania (via Messina 623) i prossimi appuntamenti che si svolgeranno nella città ai piedi dell’Etna, a sostegno della campagna internazionale di sensibilizzazione “Un altro viaggio è pos-sibile” (UVEP), già partita lo scorso mese di Maggio.
Il progetto, ideato e promosso dall’Associazione Demetra Onlus, è nato per focalizzare l’attenzione su un tema drammatico di portata globale: il turismo sessuale, lo sfruttamento dei minori in occa-sione di viaggi, sia d’affari che turistici, per cui gli italiani sono ai primi posti nelle classifiche in-sieme a portoghesi e tedeschi. Secondo le autorità brasiliane nel 2011 i bambini vittime di sfrutta-mento sessuale sono stati più di 250.000; gli ultimi Mondiali di Calcio, evento che ha dato visibilità internazionale a un Paese con numerosi problemi, ha anche aumentato in modo tangibile il rischio di sfruttamento per moltissimi bambini. Un numero che potrebbe crescere a dismisura in occasione delle Olimpiadi 2016.
A fronte di questi dati l’Associazione Demetra Onlus ha varato il progetto “Un altro viaggio è pos-sibile”, un percorso itinerante, in Italia e all’estero, che coinvolge esponenti del mondo della musi-ca, del cinema, dell’arte, della fotografia e del design, in un susseguirsi di concerti, esposizioni, e-stemporanee, piazze d’asta.
Dopo il lungo cammino di sensibilizzazione avvenuto nelle principali città del mondo, l’associazione Demetra Onlus organizza al SAL – Spazio avanzamento lavori di Catania (via In-daco 23), venerdì 26 settembre alle ore 21, la prima serata di beneficenza volta a raccogliere fondi da destinare ai bambini vittime di violenza.
Durante la conferenza stampa, alla quale interverranno numerose personalità del mondo della cul-tura, dello sport e dello spettacolo che sostengono il progetto, sarà presentato il libro “Esca Viva. Memorie di una vita incompiuta” della scrittrice e giornalista Vera Ambra e sarà anche proietta-to il cortometraggio “Premio per la migliore sceneggiatura” del regista Alfio D’Agata.
In conferenza stampa, inoltre, sarà presentata l’opera che il Maestro Salvatore Barbagallo ha de-dicato alla Campagna UVEP e che sarà inserita nell’asta benefica della prima Collettiva d’arte. La mostra, che sarà presentata in anteprima il 26 settembre durante la serata di beneficenza, sarà visita-bile all’interno degli spazi del Club Virgin Active di Catania dal prossimo 30 novembre.
Alla conferenza stampa di martedì 23 settembre interverranno: Flavia Tavano, presidente dell’Associazione Demetra Onlus; Ezio Donato, direttore della Club Virgin Active Catania; l’imprenditore e direttore del SAL Seby Costanzo; Ambra Vera, giornalista e scrittrice; l’attore Fa-bio Boga, protagonista del programma Rai “Amore Criminale” e impegnato con Demetra Onlus in diversi progetti cinematografici contro la violenza sulle donne e sui minori; Sergio Zagami, sceneg-giatore del trailer “Premio per la migliore sceneggiatura”; l’attrice Lucia Sardo, che leggerà alcuni brani dal libro “Esca Viva”; il direttore della HJO Jazz Orchestra Sebastiano Benvenuto Ramaci; Liliana Nigro, docente dell’Accademia Belle Arti di Catania; il Maestro Salvatore Barbagallo rap-presentante della Collettiva d’arte dell’asta benefica contro il turismo sessuale a danno dei bambini; Virgilio Piccari, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catania, e gli allievi Serena Rapisarda, Carmelo Lombardo, Stefania Urrata, Salvatore Gangi, Vania Mazzeo, rappresentanti del “Gruppo dei 5”.
Tra le numerose associazioni e artisti che sostengono l’impegno dell’Associazione Demetra Onlus nella lotta contro tutte le forme di sfruttamento di minori, si è aggiunta un’importante partnership con la Virgin Active Italia che metterà a disposizione tutte le strutture esistenti in Italia per ospitare i nuovi eventi a sostegno della campagna internazionale “Un altro viaggio è possibile”.
L’Associazione Demetra Onlus, in collaborazione con diverse organizzazioni italiane e straniere, organizza ogni anno progetti di solidarietà internazionale con particolare riguardo ai Paesi dove le donne e i minori sono più a rischio di violenza e disagio sociale. Un impegno costante perché sia costante il suono della protesta.

Check Also

Ipotesi vulcanica per i ‘terreni caotici’ su Marte

I ‘terreni caotici’ sono aree della superficie di Marte caratterizzate da una complessa morfologia che …