lunedì , Aprile 15 2024

Funerale con interessato

Il nuovo Dpcm vieta assembramenti gioiosi e luttuosi e in quest’ultimo caso i coinvolti saranno in numero massimo di trenta, compreso l’interessato: il defunto? La mascherina deve essere indossata sempre anche quando non serve, in quest’ultimo caso a scopo pedagogico, ma chi imparerebbe se non c’è nessuno nei dintorni? I pranzi domenicali con i nonni sono aboliti qualora il vicino curioso sentisse uno scalpiccio diverso dal solito ciabattare potrebbe chiamare Speranza, che immediatamente invierà sul posto i Parà in tenuta da guerra in barba all’articolo 14 della Costituzione: “Il domicilio è inviolabile. Non vi si possono eseguire ispezioni o perquisizioni o sequestri, se non nei casi e modi stabiliti dalla legge secondo le garanzie prescritte per la tutela della libertà personale”. Questo nuovo Dpcm sostituisce i precedenti e avrà validità fino a maggio 2021 (c’è scritto solo per un mese). Salteranno il Natale e le feste pasquali di nuovo? La coda della seconda ondata era stata prevista e ampiamente annunciata, ma siamo ancora impreparati al punto che le scuole in attesa dei banchi monoposto tengono le finestre spalancate perennemente, creando pericolose correnti d’aria, il vaccino per l’influenza di stagione non basta per tutti e così pure i tamponi. La caccia ai nuovi untori è cominciata e dopo runner, i passeggiatori con cane e assidui frequentatori di alimentari ora tocca ai giovani: impuniti e screanzati si contagiano ma non si ammalano. Lo svecchiamento della società gerontocratica è cominciato.

Gabriella Grasso

Check Also

Asp 4 Enna. (H)-Open Week sulla Salute della Donna

Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, in occasione della Giornata …