martedì , Aprile 16 2024

Questo sarà un Natale con un bimbo in meno. Youssef

Questo sarà un Natale con un bimbo in meno. Youssef è morto dopo il naufragio del gommone sul quale viaggiava con la mamma. Erano partiti dalla Libia e speravano di arrivare in Italia e invece Youssef è morto ed è stato riposto in una bara per adulti perché altro non c’era. Il parroco di Lampedusa Carmelo La Magra l’ha salutato così: “Caro Youssef, nei tuoi sei mesi di vita, niente avesti da bambino, né una culla, né giochi, né serenità o pace. Ora da bambino non hai nemmeno la bara. Sei mesi e mai hai potuto essere bambino, come la tua mamma giovanissima e già al colmo del dolore. Noi oggi e sempre, qui, siamo la tua famiglia. Ci vediamo in cielo dove saremo bambini per sempre”. Questo succede mentre l’opposizione urla di chiudere i porti e il Governo vende carte prepagate a reti riunite.

Gabriella Grasso

Check Also

Bocciato il piano di riequilibrio per far uscire il Comune di Aidone dal dissesto finanziario

Aidone. Bocciato il piano di riequilibrio per far uscire il Comune di Aidone dal dissesto …

Lascia un commento