martedì , Aprile 16 2024

Natale e feste di clausura

Questa volta è un Decreto Legge e non un Dpcm. Conte ha esordito così. A reti unificate, dopo la solita lunga attesa. Un D.L. fatto di restrizioni, clausura sanitaria e confusi calcoli per capire chi portare e chi lasciare a casa.

Si può, ma… sembra la sintesi di questa ennesima trovata. Uscire per la messa di Natale si può, andare dal nonno anche, ma a patto che… Ogni rinuncia di novembre era stata supportata dal Natale da salvare e invece Natale non è stato salvato e gli italiani sono sempre più sfiduciati intanto la Bce rimprovera il governo. “Dovevano avvisarci”, il cashback è una misura sproporzionata e inutile alla lotta contro l’evasione fiscale. Nella lettera di richiamo al governo italiano si legge, fra le righe, “avete fatto l’ennesima sciocchezza”. Immediata è arrivata la replica da parte del governo: “a noi ci piace fare così”. E così è passato un anno. Dpcm, D.L., relazioni ritirate per nascondere l’inefficienza, sigle e acronimi per confondere la cittadinanza, affermazioni e smentite, supercazzola e farfugliamenti per illudere il popolo che ormai non crede più a niente. Il discorso di fine anno del presidente Mattarella dovrebbe forse essere questo: “Care italiane e cari italiani… scusateci”.

Gabriella Grasso

Check Also

Bocciato il piano di riequilibrio per far uscire il Comune di Aidone dal dissesto finanziario

Aidone. Bocciato il piano di riequilibrio per far uscire il Comune di Aidone dal dissesto …

Lascia un commento