mercoledì , Dicembre 8 2021

Peppe Grillo: “non avrete altro Garante all’infuori di me”

Peppe Grillo:  “non avrete altro Garante all’infuori di me”

di Massimo Greco


In un famoso dialogo filosofico con Pitagora, Socrate sosteneva che la politica, così come l’arte, non si può insegnare e dunque, anche l’artista, non può essere creato in laboratorio. La sensibilità verso la politica, la capacità di saper interpretare i desideri, le aspirazioni, il bisogno di un popolo o di una categoria e di saperli coniugare con le esigenze e gli interessi generali di un paese o di una comunità presuppongono il possesso di un talento proprio, difficilmente, o per nulla trasmissibile sulla base di specifiche nozioni. Insomma la politica e l’arte o le hai nel sangue o difficilmente potrai impararle. Un qualunque cittadino potrà imparare le dottrine filosofiche che sono alla base delle ideologie, potrà imparare le dinamiche sociali ed economiche, ma non gli sarà semplice convincere gli elettori a votarlo o scrivere una legge capace di tenere conto dell’equilibrio tra i diversi campi sociali con i quali interagisce.

Un qualunque cittadino potrà imparare a disegnare, potrà conoscere la geometria ma creare un’opera d’arte è un’altra cosa. Se però alla conoscenza, alle tecniche, alla preparazione si aggiunge il talento, ecco che il cittadino astratto, a cui facevamo prima riferimento, diventa un politico o un artista di livello. E’ questo il contesto in cui collocare l’artista (comico) Peppe Grillo, capace di fondare in pochi anni un movimento politico con cifre elettorali da capogiro, attraverso un uso intelligente delle sue capacità comunicative. Di questo ne sono consapevoli tutti gli elettori e, soprattutto, le truppe di parlamentari nazionali ed europee.

Oggi Grillo, da bravo artista e da politico intelligente, ha l’occasione storica di salire su un podio tradizionalmente riservato ai soli leaders di Stato se solo avrà la lucidità  di miscelare il suo talento con i su citati ingredienti (professionalità, conoscenza, autorevolezza e competenza) di cui risulta certamente dotato (l’altro Giuseppe) Conte, e invece, anch’egli contagiato dalla sindrome del potere assoluto, ha preferito urlare ai suoi il comandamento peggiore per il futuro del M5S: “non avrete altro Garante all’infuori di me”!

Amen!

Check Also

Enna. “Comunità” e “Istituzione” a difesa delle aree interne

“Comunità” e “Istituzione” a difesa delle aree interne di Massimo Greco Tante sono le parole …