venerdì , Aprile 19 2024

Il regno delle donne – l’ultimo matriarcato

Di patriarcato si parla tanto da qualche mese. Ci sono quelle che vogliono superalo. Atri che negano che esista. Ma c’è mai stato qualcosa che è l’esatto contrario del patriarcato? Vale a dire, il matriarcato. Il mito ci dice che nel passato c’erano le Amazzoni. Ma del mito bisogna evitare di prendere tutto per oro colato. C’è però che qualche elemento di verità nel mito. Deve esserci stato in epoche preistoriche il matriarcato. E tracce del matriarcato ne sono sparse per il mondo di oggi. Una di queste si trova persino nella Cina comunista, nella Yunnan, sulle rive del lago Lugu, dove vive una comunità di 25 mila persone conosciuta con il nome Mosuo. Contrariamente mente a quello che a primo acchito ci viene di pensare, i Mosuo non sono una comunità primitiva. C’è andato a vederla Riccardo Coler, un medico argentino, che è anche uno scrittore con la passione della fotografia. Di questo suo viaggio in Cina ha critto un bel libro dal titolo “Il regno delle donne. L’ultimo matriarcato”. Le donne dei Mosuo hanno una spiccata propensione al comando. Sono le donne a gestire i soldi e a trasmettere il cognome ai figli e per di più a scegliere con chi passare la notte. Non ci sono legami matrimoniali. E’ assente la figura paterna. La Cina Comunista dal 1949 ha tentato di modificare questa situazione, ma non c’è riuscita. Alcuni dei funzionari e dei quadri del Partito comunista cinese che erano stati inviati per modificare il matriarcato dei Mosuo, finirono per integrarsi nel sistema matriarcale.

Silvano Privitera

Check Also

Restituzione di quattro preziose Cariatidi del Gagini, trafugate nel 1990 dalla Chiesa Madre di Santa Maria Maggiore di Pietraperzia

La Procura Distrettuale della Repubblica di Catania dispone la restituzione di quattro preziose Cariatidi del …