venerdì , Maggio 24 2024

NICOSIA. MA LA STATUA DELLA MADONNA?

Nicosia. Ma vi ricordate l’anno scorso l’eroico onorevole Venezia, il megavotato sindaco Bonelli, una mega schiera di personaggi in cerca d’autore e qualche testata facilmente assimilabile ad una tipografia, avevano ai quattro venti strombazzato trionfalisticamente che avrebbero riportato nientepopodimeno che una statua della Madonna che, miracolosamente, da Nicosia era finita all’asta Pandolfini?
Noi, sol per dire la nostra, ovvero che i problemi di questo territorio sono ben altri e che la statua della Madonna era semplicemente un vergognoso slogan propagandistico perché si sa che nell’entroterra siciliano la triade Dio, Patria e Famiglia è qualcosa che porta voti, ci siamo beccati tutti gli improperi di questo mondo: che siamo dei disfattisti, che non capiamo nulla (andatelo a dire alle famiglia che non arrivano a fine mese che per una statua si è presentato un emendamento alla Regione di ben 50.000 euro), che questa Madonna deve tornare a Nicosia per chissà quale diritto scolpito nei destini ecc. ecc. ecc.
Bene, dopo 5 mesi da quel famoso emendamento, ci siamo convinti che almeno una visita a questa statua va fatta (anche perché quei 50.000 euro sono soldi pubblici). Si, ma dov’è?
Onorevole Venezia, Sindaco Bonelli, schiera di personaggi in cerca d’autore, dove possiamo ammirare a Nicosia cotanto eroico salvataggio? Tanti articoli trionfalistici per dire che sarebbe tornata soprattutto da certe testate, e neanche un trafiletto per indicarci dove andare ad ammirarla?
Ma vuoi vedere che sta statua non è mai arrivata?
Ma possiamo mai pensare che l’onorevole Fabio Venezia e il Sindaco Bonelli ci abbiano preso in giro? Che non siano riusciti a portare cotanta opera artistica nel paese di Nicosia? L’opera che quasi quasi avrebbe risollevato le sorti del nostro territorio? Che tutta la congrega, che certe testate, che tutto quel rumore era, come prevedevamo, tutto fumo e niente arrosto?
Ci rifiutiamo di crederlo: siamo sicuri che l’Onorevole Venezia, il Sindaco Bonelli e quelle testate sempre proni a scodinzolare al potente di turno sapranno presto dirci dove andare ad ammirare cotanto investimento di soldi pubblici. E se la statua non è arrivata tanto meglio… magari fate qualcosa di più utile e che abbassa l’egocentrismo: aiutare chi ha realmente bisogno. Certo, permettere a qualche povero padre di famiglia di mettere un piatto in tavola porta meno voti rispetto a qualche slogan elettorale, ma questa è la vera politica al servizio del territorio… tutto il resto è noia (e ormai avete annoiato abbastanza).
Alain Calò

Check Also

Troina. Il sambuco è qualcosa di più di un albero

TROINA. Che nell’uso dei fiori di sambuco per aromatizzare la “vastedda co sammucu”, il prodotto …