domenica , Maggio 16 2021

Orchestra a plettro “Città di Milano” al Teatro Greco di Taormina

Serata magica al Teatro Antico di Taormina per l’inaugurazione della seconda edizione del Festival internazionale delle Orchestre a plettro per gli eventi di Taormina Arte 2013. La performance dell’Orchestra “Città di Milano” è stata seguita da tantissimi spettatori, per buona parte turisti stranieri. Platea esaurita, quindi, per la prima giornata di un festival, alla sua seconda edizione,  che continuerà fino a domenica 15 settembre. I gentili ospiti della capitale siciliana del turismo, presenti per l’occasione nella storica cavea taorminese, hanno apprezzato la musica del gruppo milanese diretto da Augusto Scibilia, che più di una volta ha coinvolto il pubblico durante l’esibizione di pezzi classici e moderni.

Taormina Teatro_Greco

A introdurre l’Orchestra di Milano è stata l’Orchestra a plettro “Città di Taormina” diretta da Antonino Pellitteri, con quella che è ormai diventata la “sigla” del gruppo musicale della “Perla” l’intermezzo di Cavalleria rusticana. L’Orchestra di Milano ha poi eseguito: Concerto “alla Rustica” in Sol maggiore di Vivaldi, Overtura di Eterardi, Serenata d’Autrefois di Silvestri, Planxty O’Carolan, Introduction, Lannigan’s Ball, Planxty Maguire, The Wind from the South, The Princess Royal, Down by the Sally Gardens, The Irish Washerwoman di Szordikowski, Oblivion di Piazzolla, Mazurka e Valzer del Commiato di Rota,  Rumba di  Kreidler, Yume  di Nagaoka, Palladio di Jenkins,  Over the rainbow di Arlen, Plink Plank Plunk  di Anderson. Grande attesa stasera (13 settembre) per l’Ensemble “L’altra musica” di Caserta per  una serata all’insegna della Taranta.

Check Also

Luce e nanoparticelle per una catalisi ‘verde’

Uno studio condotto da Cnr, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Bologna e …