giovedì , Giugno 24 2021

Amnesty International Palermo: Essere vittima di persecuzioni in Bielorussia

Amnesty InternationalNel luglio del 2012 il Consiglio delle Nazioni Unite per i diritti umani ha votato per nominare un Relatore speciale sulla Bielorussia, in seguito all’adozione di un rapporto dell’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, che documentava un grave deterioramento del rispetto dei diritti umani nel paese, a partire dal dicembre 2010.

Si è trattato dell’ennesimo evento che confermava la grave situazione in cui versano i diritti dei cittadini bielorussi. La notizia non sorprese gli attivisti del Gruppo Italia 243 di Palermo che della Bielorussia si occupano da anni. Anni d’impegno nel denunciare e far conoscere cosa accade ai cittadini bielorussi che si ostinano a chiedere la libertà di espressione, la libertà di muovere critiche all’operato del proprio governo.

In questo contesto di impegno si inserisce il tour di testimonial bielorussi che Amnesty International ha organizzato dal 9 al 17 ottobre, invitando in Italia due attivisti di Human Rights Centre Viasna il cui fondatore Ales Bialiatski, è stato adottato da Amnesty come prigioniero di coscienza, dal giorno del suo arresto da parte del regime bielorusso.

I testimonial Natallia Pinchuk, moglie di Ales Bialiatski, e Pavel Sapelko, avvocato, sono accompagnati da Heather McGill, ricercatrice sulla Bielorussia di Amnesty International.

La tappa di sabato 12 ottobre, ore 10, è riservata alla stampa siciliana. Sarà l’occasione per intervistare i testimonial, conoscere le loro storie, ascoltare le loro testimonianze.

L’incontro si terrà presso la sede regionale di Amnesty International in via Benedetto D’Acquisto 30 a Palermo.

Tra gli attivisti di Amnesty saranno presenti anche Liliana Maniscalco, responsabile della Circoscrizione Sicilia e Giuseppe Provenza membro Coordinamento Nazionale Europa ed attivista palermitano del Gruppo Italia 243.

Check Also

Dimmi a chi telefoni e ti dirò dove abiti

È possibile localizzare la posizione di un’abitazione attraverso l’analisi dei dati di telefonia mobile? L’Istituto …