giovedì , Aprile 15 2021

Castelbuono; un piatto da ricordare con le gemme di Antonella Di Garbo

Castelbuono ristoratoriHa vinto il piatto “Gemme ai sapori di Bergi con pizzichinti”, preparato da Antonella di Garbo dell’agriturismo Bergi, la prima rassegna gastronomica: “Gustando il territorio, un piatto da ricordare” che si è svolta, sabato e domenica, a Castelbuono. Una kermesse gastronomica che ha coinvolto nove chef delle Madonie a giudicare una giuria composta dal giornalista Paolo Massobrio, dalla figlia del cavaliere Giuseppe Condorelli, Gloria, dallo chef Natale Giunta, dal maestro pasticcere Salvatore Cappello e dal maestro di cucina Giuseppe Giuliano. Al secondo posto piazzati gli chef Santino Cordone e Giuseppe Capuana del ristorante La Brace di Isnello, terzo classificato Angelo Matassa del Berillo, Gratteri.

Protagonisti del concorso, tra innovazione e tradizione, sono stati i sapori Madoniti, difatti nella preparazione del piatto era necessario l’utilizzo di almeno due prodotti del territorio.

Il primo raduno di maestri cuochi, pasticceri e sommelier è stato promosso dallo chef di cucina insegnante di sculture vegetali a Brescia, Franco Alessi e Nicola Fiasconaro (Fratelli Fiasconaro), in collaborazione con il Comune e l’associazione ristoratori di Castelbuono.

Domenica pomeriggio i maestri cuochi, pasticceri e sommelier si sono esibiti presso le antiche sale del castello dei Ventimiglia e per la prima volta sono state presentate in pubblico le “Lacrime di Sant’Anna” dolce legato alle tradizioni tipiche Castelbuonesi.

Check Also

Mare caldo e anomalie atmosferiche favoriscono i tornado italiani

Pubblicato su Atmospheric Research un recente studio dall’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del …