venerdì , Agosto 19 2022

28 ottobre: SS. Simone e Giuda

Chi va al mulino s’infarina
Simone: per distinguerlo da Simon Pietro, fu soprannominato il “Cananeo” dagli evangelisti Matteo e Marco: « I nomi dei dodici apostoli sono: primo, Simone, chiamato Pietro, e Andrea, suo fratello; Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello, Filippo e Bartolomeo, Tommaso e Matteo il pubblicano, Giacomo di Alfeo e Taddeo, Simone il Cananeo e Giuda l’Iscariota, che poi lo tradì.» (Mt 10,1-4) – «Costituì dunque i Dodici: Simone, al quale impose il nome di Pietro; poi Giacomo di Zebedèo e Giovanni fratello di Giacomo, ai quali diede il nome di Boanèrghes, cioè figli del tuono; e Andrea, Filippo, Bartolomeo, Matteo, Tommaso, Giacomo di Alfeo, Taddeo, Simone il Cananeo e Giuda Iscariota, quello che poi lo tradì. » (Mc 3,16-18) e Zelòta da Luca: «Quando fu giorno, chiamò a sé i suoi discepoli e ne scelse dodici, ai quali diede il nome di apostoli: Simone, che chiamò anche Pietro, Andrea suo fratello, Giacomo, Giovanni, Filippo, Bartolomeo, Matteo, Tommaso, Giacomo d’Alfeo, Simone soprannominato Zelòta, Giuda di Giacomo e Giuda Iscariota, che fu il traditore». (Lc 6,13-16). Giuda: l’apostolo che ha il soprannome di Taddeo (vedi sopra Mt e Mc) e che Luca chiama “Giuda di Giacomo”, è quello che nell’ultima Cena: «Gli disse Giuda, non l’Iscariota: “Signore, come è accaduto che devi manifestarti a noi e non al mondo? ” Gli rispose Gesù: “Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama non osserva le mie parole; la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato”». (Gv 14,22-24). È, questa, una lezione dell’amore mistico che Giuda Taddeo provoca con la sua domanda. L’amore di Dio unisce, mentre l’amore di se stessi divide. Simone e Giuda si ritrovano ancora negli Atti (1,13) e poi più nulla. S. Fortunato, vescovo di Poitiers, dice che, Simone il Cananeo insieme a Giuda Taddeo, furono sepolti in Persia, dove, secondo le storie apocrife degli Apostoli, sarebbero stati martirizzati a Suanir. Un monaco del IX secolo affermava che una tomba di Simone esisteva a Nicopsis (Caucaso) dove c’era anche una chiesa a lui dedicata, fondata dai Greci nel secolo VII. Altri ancora affermano che Simone visitò l’Egitto e insieme a Giuda Taddeo, la Mesopotamia, dove entrambi subirono il martirio, segati in due parti; da qui il loro patrocinio su quanti lavorano al taglio della legna, del marmo e della pietra in genere. Ma al di là di tutte le incertezze, Simone e Giuda, come tutti gli apostoli, presero il bastone e percorsero a piedi regioni vicine e lontane, per portare la luce della Verità e propagare la nuova religione fra i pagani. Si possono, senz’altro, paragonare ai tanti discepoli di Cristo, che in ogni tempo e luogo hanno lavorato e lavorano nel silenzio e nascondimento per il trionfo del Regno di Dio, senza riconoscimenti eclatanti e ufficiali, in piena umiltà, perseveranza e sacrificio anche cruento della vita.
Significato dei nomi Simone: «Dio ha esaudito» – Taddeo: «colui che confessa o loda» (ebraico).

Oggi si celebrano anche:
S. Ferruccio di Magonza, Martire († cc 300)
S. Fedele di Como, Martire († cc sec. IV)
SS. Vincenzo, Sabina e Cristeta, Martiri in Spagna († cc 305)
S. Genesio, Martire ((† cc sec. IV)
SS. Francesco Serrano, Gioacchino Royo e compagni, Martiri in Cina († 1748)
S. Giovanni Dat, Presbitero e martire († 1798)
S. Roderigo Aguilar (1875-1927), Presbitero e martire in Messico
B. Salvatore Damiano Enguix Gares (1862-1936), Padre di famiglia e martire
B. Giuseppe Ruiz Bruixola (1857-1936), Presbitero e martire in Spagna
************************************************
Jesus Christus, heri et hodie, ipse est in saecula!
Il Rosario è quella dolce catena che ci lega a Dio tramite Maria

^^^
1963, La Philips presenta la prima compact cassette (musicassetta). Rivoluzione nel campo della registrazione musicale: La società olandese Philips (fondata nel 1891 da Gerard Philips, 1858-1942) presenta la prima musicassetta
compleanni
1467 Erasmo da Rotterdam
1955 Bill Gates
1963 Eros Ramazzotti
1967 Julia Roberts
proverbio
Un pugno di potere vale di più che un sacco di diritti
accadde oggi
1922 Facta, il primo ministro, si dimette. Mussolini annuncia l’inizio di una “marcia” dei fascisti che non si fermerà prima di arrivare a Roma
frase celebre
“Quale la madre, tale la figlia”
Ezechiele
consiglio
Ibollitori
Tutti i bollitori devono avere il fischio di avviso che annuncia l’ebollizione. Scegliete un suono potente, che si senta anche quando la porta è chiusa.

 

cosa vuol dire
Non è farina del tuo sacco
Non è una tua idea
Questo modo di dire è usato frequentemente dai professori quando contestano a uno scolaro un compito ritenuto copiato
consiglio per terrazzo orto e giardino
La semente
I semi raccolti nel giardino difficilmente garantiscono la riproduzione fedele delle caratteristiche della pianta madre, mentre spesso offrono delle sorprese, talvolta ben accette, per quanto riguarda il colore dei fiori. Ciò per il fatto che molto facile è l’inquinamento da parte di polline estraneo, giunto anche da lontano con l’aiuto del vento, degli insetti e degli uccelli.

 

Check Also

29 ottobre: San Gaetano Errico e Beati Rua e Badano

A duro destino – duro cuore Gaetano Errico, nasce il 19 ottobre 1791 a Secondigliano, …