venerdì , Settembre 24 2021

Palermo. Stagione teatrale e musicale 2014/2015 al teatro Franco Zappalà

Teatro Franco ZappalàIl Teatro Franco Zappalà con la presentazione del cartellone 2014/2015, attraverso lo slogan della nuova stagione teatrale “GRAZIE” intende ringraziare il pubblico che continua a riempire la sala del Teatro e ad amare la Cultura sotto tutte le sue forme artistiche.

Anche per la prossima stagione che prenderà il via ad ottobre 2014, si propone un cartellone ricco e vario, dettato dal Direttore Artistico M° Nino Zappalà e si offre al pubblico, ancora una volta, l’opportunità di godere, di spettacoli d prosa, operette e musical nonché di spettacoli con prestigiosi artisti nazionali Nell’ambito delle proprie produzioni come centenaria tradizione della famiglia Zappalà saranno impiegati giovani artisti siciliani e palermitani che, nel difficile momento di crisi economica, possono avere spazio, opportunità di lavoro e soprattutto possibilità di avvicinarsi a questa antica arte che è “il Teatro”. Ma non solo; in questa stagione daranno prestigio al cartellone anche artisti di notoria fama non solo locale; saranno in scena attori e cantanti che abitualmente calcano i palcoscenici più prestigiosi di tutto il territorio regionale e nazionale.

La regia delle produzioni del Teatro Franco Zappalà, anche per la nuova stagione teatrale sarà curata dal M° Franco Zappalà, che oltre ad avere riscosso nella sua carriera di artista, applausi a scena aperta per le interpretazioni di ogni ruolo e copione, è ormai riconosciuto tra i migliori registi di lavori sia di prosa sia musicali e uno degli artisti più impegnati per la conservazione e la divulgazione della cultura teatrale.

Per la nuova stagione il Teatro Franco Zappalà, proporrà due importantissime commedie musicali con due dei nomi più importanti del panorama artistico nazionale Enrico Montesano con il suo “1 C’è qualcosa in te1.” e Max Giusti con uno spettacolo che sta riscuotendo un enorme successo in tutt’Italia dal titolo “Di Padre in figlio”.

Nell’ambito di questa nuova stagione teatrale, la direzione del Teatro Franco Zappalà, è lieta di presentare una grande produzione con un titolo che non ha bisogno di presentazioni. In esclusiva nazionale fino a tutto il 2015, gli eredi dei M° Garinei e Giovannini hanno dato alla Compagnia Figli d’Arte Franco Zappalà l’opportunità di portare in scena e rappresentare “Rinaldo in campo”, indimenticata commedia musicale del grande Domenico Modugno, già celebrato da Massimo Ranieri.

Per precisa scelta della direzione artistica il cast della succitata opera sarà quasi del tutto siciliano e unirà famosissimi artisti quali Ernesto Maria Ponte, Toti e Totino, Alessandro Brachetti il M° Lollo Franco e il M° Franco Zappalà. Entrambi, oltre ad essere in scena saranno cureranno la regia dell’opera. Tra le giovani leve una sorprendente Patrizia Scilla sarà Angelica.

Per le richiestissime operette, cavallo di battaglia del Teatro Franco Zappalà, saranno rappresentate tre titoli prestigiosi quali “La Danza delle Libellule” di Franz Lehàr e Carlo Lombardo, “Al Cavallino bianco” di Ralph Benatzky, e “No, No Nanette” di Vincent Youmans, In esse accanto all’amato soprano, nome in ditta della Compagnia, Anita Venturi troveremo il famoso tenore Edoardo Guarnera e i già conosciuti e amati artisti nazionali quali la soubrette Silvia Felisetti e l’attore comico oltre che talentuoso cantante Alessandro Brachetti Anche la prosa donerà al pubblico grandi emozioni e divertenti momenti di svago. Le quattro produzioni saranno divise tra classici del teatro e divertenti commedie.

Dopo il successo dei tre lavori rappresentati durante la stagione teatrale 2013/2014 dell’indiscusso M° Eduardo De Filippo, la direzione artistica del Teatro Franco Zappalà, ha deciso di mettere in scena “Questi fantasmi” con gli attori della Compagnia Franco Zappalà, tra i quali citiamo solo due componenti della famiglia, Maria e Grazia Zappalà. E’ un classico, il bellissimo lavoro scritto da Luigi Capuana che vedrà nel ruolo della protagonista, l’attrice dai mille volti, Lucrezia Scilla “Malìa”

Per il divertimento del pubblico, “Ridatemi la mia identità” di Nino Zappalà con l’attore comico di chiara fama Antonio Pandolfo che torna a calcare le scene del Teatro Franco Zappalà dopo il clamoroso successo ottenuto durante la stagione 2013/2014 “Tutta colpa dell’IMU”. Con “Miseria e Nobiltà” di Eduardo Scarpetta vedremo la coppia dei celeberrimi Toti e Totino accanto al piccolo Nino Mattia Zappalà che a soli otto anni è già capace di trascinare il pubblico con la sua semplicità e la sua verve da piccolo artista.

Insieme ai citati artisti vedremo nelle produzioni del Teatro Silvana di Salvo, applauditissima Filumena Marturana della stagione teatrale 2013/2014, Maurizio Bologna attore che alterna le sue doti di comico a quelle dei ruoli drammatici con estrema versatilità, Paolo La Bruna e moltissimi altri amati nomi in ditta per la gioia del pubblico tutto.

Check Also

Il cervello a riposo? Ottimizza le proprie prestazioni future

Quando siamo a riposo, ossia nel sonno o in assenza di compiti particolari, il nostro …