sabato , Luglio 24 2021

Il regista saccense Accursio Soldano al Parma International Music Film Festival

accursio soldano PARMA INTERNATIONAL MUSIC FILM FESTIVALGrande attenzione e un notevole successo di pubblico per la terza giornata del Parma International Music Film Festival, l’unico festival cinematografico europeo dedicato alla colonna sonora. Il documentario più atteso era l’omaggio a Ciccio Ingrassia e all’Opera dei Pupi di Mimmo Cuticchio del regista saccense Accursio Soldano. Il suo DON TURI E GANO DI MAGONZA ha catturato l’attenzione degli spettatori, anche grazie all’introduzione fatta dal regista stesso, che era presente a Parma per la proiezione del suo film.
Attraverso le immagini di repertorio, girate vent’anni fa da Soldano, accostate al girato dei giorni nostri e grazie alla colonna sonora del musicista siciliano Ezio Noto, l’autore ha dipinto un’immagine poetica e stridente della Sicilia, nella sua bellezza dalle mille contraddizioni.
Altri due incontri hanno caratterizzata la giornata di ieri: la presentazione da parte di Michele Guerra, docente di Storia del Cinema dell’Università di Parma, affiancato dal Direttore artistico del festival, il compositore Riccardo Joshua Moretti, che hanno introdotto il film serbo ICE della regista Jelena Bajic-Jocic e la partecipazione dalla Lettonia del musicista Valts Puce, protagonista del film THE WAY HOME, accompagnato dal regista del film Martins Grauds.
Stasera l’ultimo appuntamento con il film di Ricky Tognazzi L’ASSALTO con Diego Abatantuono.
Sabato 20 settembre ci saranno le premiazioni, con l’assegnazione della Violetta d’Oro per la miglior colonna sonora e la Violetta d’Argento per il miglior lungometraggio, oltre alle Menzioni d’Onore per le altre categorie.

Check Also

Ipotesi vulcanica per i ‘terreni caotici’ su Marte

I ‘terreni caotici’ sono aree della superficie di Marte caratterizzate da una complessa morfologia che …