giovedì , Gennaio 20 2022

Palermo: Tattoo Expo 2014

ALLE TATTOO E RENATO CURZI 2Tutto è pronto per la nuova avventura firmata O.X.S., il brand di calzature che fa capo a Linea Marche, che conferma ancora una volta il suo carattere unconventional partecipando alla manifestazione più attesa dagli amanti dei tatuaggi, il Tattoo Expo 2014.
Dal 10 al 12 ottobre a Palermo – presso il San Paolo Palace – sarà in programma un week end all’insegna del tatuaggio artistico che ospiterà i 100 tatuatori tra i migliori italiani e internazionali, tra i quali Alle Tattoo che si cimenterà in un’impresa da record con il supporto di O.X.S..
Il tatuatore modenese, famoso in tutto il mondo e detentore di ben sette Record, di cui quattro Guinness World Record, tenterà di battere il suo record precedente con una seduta di tatuaggio che dovrà superare le 48 ore per entrare, ancora una volta, nel prestigioso Guinness dei Primati. In occasione della sfida, O.X.S. trasmetterà in live streaming sul suo sito www.oxs.it l’intera performance di Alle, compresa l’eventuale premiazione a raggiungimento del record. In questo modo O.X.S. renderà accessibile a tutti, da qualsiasi parte del mondo, un evento imperdibile e non facilmente fruibile dagli appassionati che non potranno essere sul posto.
Già in occasione dell’edizione di giugno di Pitti Uomo, Alle si era cimentato in una sperimentazione di tatuaggio sullo storico scarponcino Frank, l’anfibio icona del brand O.X.S.. Appassionatosi all’idea di trasportare l’arte del tatuaggio sulle calzature, si arriva ad inaugurare un link tra Alle ed O.X.S. che si preannuncia unico, originale e ricco di sorprese.
O.X.S. continua così a utilizzare forme alternative di comunicazione sperimentando un modo di comunicare trasversale, universale e intenso quale il tatuaggio, da tempo un vero e proprio messaggio, oltre che un modo di essere, e legandosi a un artista simbolo dell’eccellenza italiana, come lo stesso brand.

Check Also

La misura 3D del mercurio gassoso

Il mercurio è riconosciuto dall’Organizzazione mondiale della sanità come un inquinante globale. Per questo il …