martedì , Aprile 16 2024

Sono arrivati i vaccini, ma li gestirà il Commissario Arcuri

Il Natale codificato da un governo incapace di pianificare l’annunciata seconda ondata è passato. 700mila sono i morti che l’Istat ha stimato per quest’anno, un numero paragonabile al 1944: l’anno più drammatico del secondo conflitto mondiale.
Un Natale difficile, mutilato di abbracci e baci. Un Natale privo di commensali col vestito della festa e la guantiera di pasticcini in mano da portare a casa dei parenti o degli amici. Un Natale passato a interpretare i codicilli e i cavilli da sviare per poter vedere i propri vecchi e fragili genitori, lasciati soli per paura del contagio e della morte che arriva e porta via senza un ultimo abbraccio, senza un ultimo saluto.
Questo è il Natale 2020: una festa di speranza senza gioia con una sola certezza: il dubbio.
Con un sobrio sensazionalismo il governo Conte ha fatto arrivare i primi vaccini il giorno della festa, sarà il sommo Arcuri a gestire il piano vaccinale per cui state sereni italiani che andrà tutto bene; così è stato per le mascherine, i banchi a rotelle, i dispositivi di protezione individuale, i ventilatori e tanto altro ancora.

Gabriella Grasso

Check Also

Bocciato il piano di riequilibrio per far uscire il Comune di Aidone dal dissesto finanziario

Aidone. Bocciato il piano di riequilibrio per far uscire il Comune di Aidone dal dissesto …

Lascia un commento