sabato , Aprile 20 2024

Escursione intorno a Sperlinga

Attraverso la bifora del castello, o dall’alto della sua torre, la campagna e i boschi di Sperlinga sembrano quasi invitare a una salutare passeggiata. Basta percorrere pochi chilometri in ogni direzione per ritrovarsi immersi nella natura o tra gli antichi insediamenti umani, ancora grotte scavate nella roccia, in contrada Rossa S.Ippolito o nella valle di S. Antonio.
La fitta querceta che compone la Riserva naturale del Bosco di Sperlinga nasconde rivoli d’acqua dove lepri e altri animali vanno a dissetarsi.
Basta appostarsi per incontrali e osservarli.
Tra i canti degli uccelli, il profumo del bosco e l’aria fresca di montagna è bello percorrere a piedi i mille sentieri che per chilometri e chilometri smarriscono dai rumori del mondo, per poi ritrovarsi in una delle tante masserie sparse per il bosco a mangiare formaggio davanti a un buon bicchiere di vino rosso, con gente laboriosa, dalla parlata strana e col sorriso stampato sulle gote rosse.

Check Also

Sperlinga. La Frequentazione dei siti rupestri nella Valle dell’Alto Salso

Da una attenta ricognizione eseguita sui numerosi siti rupestri dei territori di Sperlinga e Nicosia …