lunedì , Settembre 26 2022

“Nella bottega di Luigi” by Emilio Barbera

Una mattina Anna si affaccia dalla finestra della sua camera e si accorge che nella piazza, in un angolo in cui non c’era mai stata, è apparsa una porta. Si prepara velocemente per andare a scuola e corre a guardare da vicino quella porta misteriosa, che è appena socchiusa e sembra dirle: entra!
Anna attraversa la porta e, dall’altra parte, si ritrova ancora nella stessa piazza. Pensa ad uno scherzo, ma subito dopo si accorge che tutto è diverso. Scopre una misteriosa bottega nella cui vetrina non c’è nessuna merce esposta; incuriosita entra e lì incontra il vecchio Luigi, che le fa scoprire l’affascinante mondo della Città Aperta, un luogo dove ogni persona offre la propria disponibilità all’altro: disponibilità al dialogo, all’amore, alla cura, all’attenzione. Grazie a quell’incontro, Anna scopre che ogni persona, nella sua diversità, è un tesoro e un dono inestimabile per ogni Altro.

Una storia semplice che vuole evidenziare il valore della vita e delle relazioni, al di là di ogni pregiudizio e differenza. Una storia che intende promuovere il messaggio del grande progetto dell’Oasi Città Aperta, di cui la casa editrice è veicolo culturale.

L’autore
Emilio Barbera è il direttore editoriale della linea ragazzi di Città Aperta Edizioni. Ideatore e curatore della collana Lo specchio magico, ha portato in libreria la diversità e l’handicap senza scadere nella commiserazione e nel buonismo. Autore di racconti a sfondo naturalistico in collaborazione con Giorgio Celli, cura laboratori di lettura nelle scuole elementari della provincia di Enna, in cui vive.

L’illustratrice
Rosalinda Incardona, siciliana di nascita, spagnola d’adozione. Si è diplomata all’Accademia delle Belle Arti di Venezia, ha partecipato a numerosi corsi di grafica, pittura e incisione. Tiene corsi di pittura, seminari e laboratori didattici sia in Italia che in Spagna.

Check Also

“Fake news – pericoli e opportunità per la nostra libertà” il nuovo libro di Alain Calò

È uscito in questi giorni il nuovo libro di Alain Calò dal titolo “Fake News …